Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 25/09/2017 alle 15:38

Master di specializzazione in Programmazione e Controllo di Gestione – edizione di Milano

IFAF - Scuola di Finanza
Dove: 
Edizione di Milano

20100, Milano (Lombardia)
Tel.02/72002170 - Fax 02/72002186

Stato attuale: Da Iniziare
Tipologia corso: MasterLivello:
Tipologia finanziamento:
Costo:2.250 + IVADurata a/mm:0/3
Posti disponibili:Crediti formativi:
Scadenza:26/10/2017Ammissione:
Inizio:28/10/2017Termine:10/02/2018

Presentazione

Il Master preparare una figura di Controller in grado di svolgere un ruolo più ampio nel processo decisionale, operando quale “architetto” dello sviluppo aziendale. Una figura, quindi, che disponga delle competenze e degli strumenti per interpretare in modo completo i fenomeni aziendali e per affrontare efficacemente le problematiche operative, competitive e gestionali.

Il Master è realizzato in collaborazione con Assocontroller, associazione che riunisce i Controller Italiani. I partecipanti avranno la possibilità di associarsi ad ASSOCONTROLLER gratuitamente per un anno.
Il percorso ha una metodologia molto operativa offrendo, grazie a continue esercitazioni e case study, strumenti che i partecipanti possono utilizzare da subito nella loro attività professionale.

Date, sedi e struttura
10 giornate, formula weekend.
Padova: 14 ottobre 2017
Roma: 21 ottobre 2017
Bologna: 21 ottobre 2017
Milano: 28 ottobre 2017

Early Booking
- Per chi si iscriverà entro il 4 agosto è prevista un’agevolazione del 10% sul costo di iscrizione.

 

Didattica

Il Master Specialistico in Programmazione e Controllo di Gestione ha una durata di 10 giornate. Le lezioni si svolgono di sabato per l'edizione week-end, e il venerdì per l'edizione feriale. Ogni incontro ha una durata di circa 8 ore, dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 14.15 alle 18.45.

Materie

MODULO 1 - La progettazione e il disegno della struttura del sistema di programmazione e controllo di gestione
Quali approcci per il governo aziendale
L’attività di direzione d’impresa
Perché è importante programmare e controllare la gestione aziendale e i suoi risultati: introduzione alle logiche e alle tecniche di programmazione e controllo
L’impiego dell’approccio situazionale per disegnare la struttura del sistema di programmazione e controllo
Le finalità del controllo direzionale
Le ambientazioni più ricorrenti
Le tappe fondamentali dell’evoluzione dei meccanismi di controllo di gestione
La struttura informativa, la struttura organizzativa e il processo del controllo direzionale
Gli attori del controllo direzionale

MODULO 2 – L'impiego delle informazioni di costo a supporto delle decisioni di gestione operativa
I diversi criteri di analisi che devono supportare le decisioni di gestione operativa e di gestione strategica
La classificazione dei costi
Il concetto di margine di contribuzione e il suo utilizzo nel processo decisionale
La strutturazione di un conto economico in configurazione direct costing (semplice ed evoluto)
Direct Costing versus Variable Costing
La Break-Even Analysis e il suo utilizzo a fini decisionali
Il calcolo del grado di Leva Operativa e il suo utilizzo a fini decisionali
L’impiego delle informazioni economiche in alcune decisioni di gestione operativa tipiche quali ad esempio:
- decisioni di pricing
- valutazione di redditività dei prodotti e dei clienti
- ottimizzazione economica dell’impiego della capacità produttiva;
- decisioni make or buy
valutazione di convenienza economica di un ordine

MODULO 3 - Il calcolo dei costi secondo la metodologia del full costing (contabilità per centri di costo)
Le logiche e gli strumenti per l’applicazione del full costing (calcolo a costo pieno):
- Il full costing a base unica
- Il full costing a base multipla
Le scelte relative alla strutturazione di una contabilità per centri di costo:
- Il metodo funzionale
- Il metodo gerarchico-causale (centri principali, centri ausiliari, centri di servizio, centri virtuali)
I criteri per la localizzazione dei centri di costo
I criteri per l’attribuzione dei costi ai centri di costo
I criteri per l’allocazione dei centri di costo
I criteri per l’imputazione dei costi diretti e indiretti agli oggetti finali di calcolo
La scelta delle basi di ripartizione nella impostazione di un sistema di full costing
Cenni al calcolo dei costi per attività (Activity Based Costing)

MODULO 4 - Budget, Reporting, Variance Analysis
Il sistema di budget: la costruzione dei programmi operativi, del sottosistema dei budget operativi e del budget economico

Il budget: definizione e finalità. Il master budget. Tipologie di budget. Il sottosistema dei budget operativi. Il budget di conto economico
I presupposti tecnici, organizzativi e gestionali, per la realizzazione di un efficace sistema di budgeting
La relazione tra budget e obiettivi: la conoscenza dei nessi causa-effetto nell’impiego delle risorse
La definizione degli obiettivi aziendali come punto di partenza del budgeting
La stesura del programma commerciale e la verifica di fattibilità tecnico-produttiva
Dalla costruzione dei budget commerciali a quella dei budget di produzione
L’impostazione e lo sviluppo del budget dei costi di struttura.
Il consolidamento dei budget operativi
La costruzione e l’utilizzo del budget economico attraverso l’integrazione dei diversi budget operativi
Il sistema di budget: la costruzione dei budget finanziari (tesoreria e fonti-impieghi) e la "chiusura" del processo di budgeting
La costruzione e l’utilizzo dei budget finanziari:
- il budget degli investimenti
- il budget di tesoreria
- il budget fonti e impieghi
Le tecniche per la mensilizzazione dei budget finanziari
La costruzione dei collegamenti tra il budget economico e il budget finanziario
La predisposizione del budget patrimoniale e la sua correlazione contabile con il budget finanziario
Il consolidamento di tutti i budget (economici e finanziari) e la chiusura del processo di budgeting
La realizzazione del sistema dei report gestionali (reporting) e l'analisi degli scostamenti (variance analysis)
Le logiche di fondo che devono guidare l’azienda nella costruzione del sistema di reporting
La strutturazione dei report e le relazioni con il sistema di contabilità analitica
La strutturazione dei report e le relazioni con il sistema di budget.
La costruzione del sistema dei costi standard (diretti e indiretti)
Il momento della verifica dei risultati e l’analisi degli scostamenti:
- gli scostamenti a livello di ricavi
- gli scostamenti a livello di costi variabili
- gli scostamenti a livello di costi fissi

MODULO 5 - La gestione per obiettivi e i sistemi di controllo direzionale
La gestione per obiettivi (Management By Objectives - MBO)
Una visione sistemica dell’MBO. La dimensione organizzativa dell’MBO
Il processo di gestione per obiettivi: gli obiettivi a carattere strategico ed operativo
Allineare la strategia all’azione
L’identificazione dei livelli di responsabilità e gli ambiti di autonomia decisionale: controllabilità e responsabilità attribuita
La struttura organizzativa del controllo direzionale: la mappa dei centri di responsabilità
La struttura tecnico-contabile dei sistemi di controllo direzionale e l’MBO. Il processo di controllo direzionale e l’MBO

MODULO 6 - La tecnologia a supporto dei sistemi di controllo direzionale
Lo sviluppo di un sistema di controllo di gestione attraverso strumenti a produttività non specifica

Il funzionamento della Contabilità Analitica e la costruzione dei conti economici gestionali.
La costruzione del Budget Economico
La costruzione dei Budget Finanziari e Patrimoniali
Il reporting e l'analisi degli scostamento
Lo sviluppo di un sistema di controllo di gestione attraverso strumenti a produttività non specifica
Le metodologie di valutazione degli investimenti in tecnologia
L’impatto strategico degli investimenti in tecnologia
Una sfida da cogliere: misurare e comunicare il valore dell’IT
I costi dell’ICT e i metodi di valutazione classici
I metodi di valutazione basati sul concetto di performance:
- il capital budgeting
- il Total Value of Ownership (TVO)
- i metodi basati sull’allineamento fra Business Strategy e IT Strategy

Destinatari

Il Master si rivolge a laureati, preferibilmente in discipline economiche, giuridiche ed equivalenti, e, in via preferenziale, a tutti coloro che, pur avendo già maturato un’esperienza professionale nella funzione Amministrazione, Finanza e Controllo (in qualità di responsabili e addetti amministrativi, controller, consulenti e amministratori), intendano aggiornare e completare le proprie competenze nell’ambito della programmazione e del controllo di gestione.

Diploma di Master
Ai partecipanti che avranno frequentato almeno l'80% delle lezioni verrà consegnato il Diploma di Master in "Programmazione e Controllo di Gestione".

 

Partner

Partner dell'iniziativa è AssoController.

Costi

La quota di partecipazione al Master Specialistico è di € 2.250 + IVA

Finanziamento
Grazie all'accordo con Agos Ducato S.p.A., hai la possibilità di pagare i tuoi acquisti in comode rate che potrai addebitare sul tuo conto corrente bancario o postale.

Early Booking
- Per chi si iscriverà entro il 4 agosto è prevista un’agevolazione del 10% sul costo di iscrizione.

Offerte di Lavoro

UFFICIO MARKETING - STAGE

Dove: Milano
Inserito: 2 giorni fa

Laurea preferibile in Economia con specializzazione in Comunicazione d'impresa o Marketing; La persona selezionata, supportata dal proprio tutor, apprenderà e...

HR SENIOR RECRUITER

Dove: Mestre
Inserito: 18 giorni fa

Seguire la gestione dell'istruttoria pratica. Completano il profilo tenacia, perseveranza e gestione empatica delle relazioni. Vuoi esserci anche tu?...

Segretaria commerciale

Dove: Napoli
Inserito: 13 giorni fa

Dinamica, intraprendente, responsabile, con capacità informatiche per inserimento di annunci pubblicitari e utilizzo software d'impresa, gestione clienti,...

Segnalatori Infortunistica Stradale e Privata, Milano e Roma

Dove: Milano
Inserito: 28 giorni fa

Gestione sinistri, furti e rivalse. Fornire alle imprese ed ai professionisti attività consulenziale e gestione pratiche risarcimento nel settore sopra indicato...

Responsabile Comunicazione e Merchandising

Dove: Modena
Inserito: 19 giorni fa

Gestione dell'area merchandising e Museo Horacio Pagani; Laurea in Economia o Marketing e comunicazione d'impresa , - Esperienza di almeno 5 anni in ruoli...

Junior - Operation Banking/Insurance

Dove: Roma
Inserito: 8 giorni fa

In Italia conta circa 2.100 professionisti (sui 5.000 circa di tutta Deloitte Italia) che offrono servizi che riguardano tutti gli aspetti della gestione...

GIURISTA DI IMPRESA

Inserito: 27 giorni fa

In particolare il Giurista d'impresa possiede una solida preparazione giuridica con competenze specifiche di diritto, utilizzate per segnalare all'impresa le...

Coordinatore amministrativo

Inserito: 30+ giorni fa

Elaborazione di bilancio societario completo, anche riclassificato, implementazione e gestione di sistemi di controllo di gestione, programmazione e gestione...

Commercialista addetto al settore amministrativo

Inserito: 30+ giorni fa

Master in contabilità e gestione di enti non-profit; Elaborazione e chiusura di bilancio societario completo anche riclassificato, elaborazione di un piano d...

Customer contact specialist

Dove: Brescia
Inserito: 3 giorni fa

Società di consulenza altamente specializzata in ambito di gestione di crisi d'impresa cerca assistente per attività di gestione rete contatti in outbound con...

Nome
Cognome
Email
Telefono
Testo della Richiesta
Inserisci il Codice di Verifica