Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 24/02/2017 alle 18:03

Il Master in European Business MEB di ESCP Europe apre le porte al programma di accelerazione imprenditoriale EIA

Notizia del 31/05/2016 ore 15:07

Un anno di studio a scelta fra due capitali d’Europa, oppure in quella che è la città italiana più in voga del momento fra gli studenti universitari d’Italia, per apprendere conoscenze di management, incontrare coetanei da tutto il mondo dai più diversi background e trovare da lì a poco il lavoro tanto desiderato in ambito internazionale. È questo che offre il percorso di studi MEB della business school ESCP Europe.

Grazie alla sua struttura internazionale ed al carattere multiculturale delle sue classi, il MEB – Master in European Business è il master in general management post laurea più internazionale a disposizione nel panorama delle offerte dall’Italia.

La novità è che per i nuovi iscritti al MEB per l’anno accedemico 2016-2017 in partenza il prossimo settembre, la ESCP Europe offre ancor prima l’opportunità di partecipare con borsa di studio alla European Innovation Academy (EIA): il più innovativo Summer Program di accelerazione imprenditoriale, che si terrà a Torino dal 10 al 29 Luglio.

Focalizzato sull’innovazione, l’EIA ha l’obiettivo di trasformare 50 idee in prodotti innovativi.

L’EIA si configura come grande opportunità di crescita e di networking: per tre settimane i più attivi venture capitalist ed esperti della Silicon Valley lavoreranno in stretta sinergia con studenti, docenti e mentor provenienti da alcune delle università più prestigiose del mondo, quali: UC Berkeley, Stanford University, Singapore University of Technology of Design, Tsinghua University, University of Michigan, Politecnico di Torino e ESCP Europe.

Organizzata dal Politecnico di Torino, presso il Lingotto, l’edizione torinese della EIA costituisce un’eccezionale occasione di learning by doing, in linea con l’orientamento formativo e il DNA internazionale di ESCP Europe.

Francesco Rattalino Direttore Generale di ESCP Europe Torino campus, spiega: “tra i valori della ESCP Europe c’è il sostegno all’innovazione e al talento in un contesto transculturale e interdisciplinare, caratteristiche fondanti dell’European Innovation Academy. Per questa ragione incentiviamo la partecipazione dei nostri studenti con delle borse di studio. Nel 2016 l’EIA si focalizzerà nel lancio di start up nell’ambito della mobility, del luxury e del food, tematiche queste di grande interesse per la nostra Business School”.

L’European Innovation Academy mette direttamente in contatto gli studenti e gli startupper con il mondo delle imprese più innovative. L’approdo in Italia dell’EIA non poteva che avvenire a Torino coinvolgendo direttamente le eccellenze formative del territorio in quanto ad oggi le start up innovative dell’area torinese sono ben 275 e il Piemonte è la prima regione italiana per spesa in ricerca e sviluppo rapportata al Pil (1,9%).

Emilio Paolucci Vice Rettore del Politecnico di Torino, sottolinea: “La presenza della European Innovation Academy a Torino conferma la capacità di attrarre sul territorio eccellenze e sarà l’occasione per condividere con partner internazionali di grande valore, metodi e buone pratiche per individuare insieme alle aziende del contesto socio-economico, un nuovo modello di accelerazione imprenditoriale”.

Vincenzo Ilotte, Presidente della Camera di commercio di Torino, tra i soggetti istituzionali sostenitori del progetto, afferma che quella offerta dall’EIA “è un percorso di assistenza e lavoro sul campo, che velocemente fa debuttare nuovi prodotti sul mercato: una reale svolta per chi ha le competenze e le qualità per sfruttarla al meglio”. Grazie ad un accordo siglato con la Camera di commercio di Torino, l’EIA sarà anche una opportunità di crescita per 5 imprese locali, selezionate in base al proprio tasso di innovazione e al potenziale di crescita, nell’ambito delle attività di Alps Enterprise Europe Network.

La ESCP Europe mette a disposizione per entrare all’EIA borse di studio a favore di una rosa selezionata di studenti MEB. Del tutto paragonabile ad un “junior MBA” – grazie alla certificazione internazionale AMBA di cui può fregiarsi – il MEB è un Master indicato per chi vuole posizionarsi sul mercato del lavoro verso una carriera manageriale d’alto profilo internazionale, a partire da una laurea presso qualsiasi facoltà universitaria.
Il MEB può dare una svolta significativa alla tua carriera favorendo un’eccellente connessione con il reale mercato del lavoro grazie ad un approccio fortemente improntato all’esperienza aziendale. Il reale apporto all’inserimento nel mondo lavorativo di questo Master è testimoniato dai numeri: il 96% dei partecipanti al MEB è assunto entro 6 mesi dal termine del programma, l’84% dei quali in ambito internazionale.
La ESCP Europe è una scuola internazionale con sede a Berlino, Londra, Madrid, Parigi, Varsavia e in Italia a Torino dove è presente da dodici anni. Nata nel lontano 1819 è la prima scuola di management al mondo; una business school che promuove lo spirito imprenditoriale, la condivisione, la diversità culturale, la voglia di superare le barriere e l’impegno costante in tutti i campi, per il continuo miglioramento.

Caratteristiche in sintesi del MEB:

un anno in due Paesi, a scelta fra Europa (presso i campus della Business School di: Londra, Berlino, Parigi, Madrid, Torino e Varsavia) ed Asia (presso gli istituti partner di ESCP Europe, in Cina e India)
• Possibilità di conseguire Laurea in Economia di Secondo livello
• Unico Master italiano certificato internazionalmente “MBM” dall’AMBA (Association of MBAs) Accreditato MBM dall’Associaton of MBAs (AMBA) – Unico in Italia
• Formula internazionale: classi multiculturali, studenti da tutto il mondo, con diversi background universitari, dando accesso ad un ampio e consolidato network di alumni, nazionale ed internazionale.
• Almeno 3 mesi di esperienza lavorativa al termine delle lezioni
• Integrazione degli insegnamenti teorico-accademici con esperienze pratiche e simulazioni di situazioni reali del mondo aziendale
• Alta qualità del metodo d’insegnamento, accreditato AACSB, EQUIS e AMBA: marchi di eccellenza nell’insegnamento del management

Prova anche tu a fare parte della nuova classe imprenditoriale del MEB 2016! Clicca qui per ricevere maggiori informazioni.

Ci si può candidare per partecipare all’EIA contattando la recruiter Federica Simionato. Per maggiori informazioni scrivere a: fsimionato@escpeurope.eu

Video

Discover the ESCP Europe Master in European Business (MEB)

Ultime Notizie dai Master

Strategic Design: il design che cambia le logiche e le pratiche manageriali nel Master di POLI.design

Notizia del 24/02/2017 ore 18:01

Le iscrizioni sono aperte fino al 20 giugno 2017. Disponibili agevolazioni alla frequenza.

HULT Business School: l'International MBA diciassettesimo al mondo nella classifica di Bloomberg BusinessWeek

Notizia del 23/02/2017 ore 11:28

Nella classifica stilata da Bloomberg BusinessWeek per il 2016, l'International MBA di Hult International Business School conquista la diciassettesima posizione al mondo.

Master in Color Design a Milano: ancora disponibili 5 borse di studio da 2.000 euro

Notizia del 21/02/2017 ore 17:02

Sono ancora in corso le iscrizioni al Master internazionale in lingua inglese in Color Design & Technology, organizzato da POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano.

Sole 24 ORE: due borse di studio per il Master Economia e Management dell'Arte e dei Beni Culturali

Notizia del 17/02/2017 ore 16:43

Al via le candidature per due borse di studio, messe a disposizione dalla Fondazione Adolfo Pini, a copertura parziale dell’iscrizione alla 22esima edizione del Master full time in Economia e Management dell’Arte e dei Beni Culturali della Business School del Sole 24 ORE, che prenderà avvio a Milano presso il MUDEC-Museo delle culture il 15 maggio 2017.

Career Fair 2017: ESCP Europe raduna 70 aziende per offrire lavoro a studenti e laureati di tutto il mondo

Notizia del 16/02/2017 ore 15:59

I dati del Career Office: un terzo degli studenti della Business School resta a lavorare in Italia dopo gli studi e il 40% degli italiani all'estero torna nel nostro Paese in cerca di un'occupazione.