Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 16/08/2017 alle 13:24

Ingegneria gestionale: a Udine un percorso di studi con rilascio di doppio titolo internazionale

Notizia del 16/08/2012 ore 16:20

Gli studenti che si iscrivono al corso di laurea magistrale in Ingegneria gestionale dell’Università di Udine da quest’anno potranno accedere al percorso didattico internazionale per l’ottenimento, a fine biennio di studi, del doppio titolo di laurea magistrale in Ingegneria gestionale e di Master in International Industrial Management.

L’Ateneo friulano e la Fachhochschule Joanneum – University of Applied Science – di Graz (Austria) hanno, infatti, sottoscritto un accordo di collaborazione che prevede che gli studenti appartenenti, rispettivamente, al corso di laurea magistrale di Udine e al Master della Fachhochschule Joanneum di Graz possano ottenere contemporaneamente i due titoli frequentando, nelle due diverse sedi universitarie, insegnamenti caratterizzanti e affini/integrativi e svolgendo una tesi sotto la supervisione congiunta di due docenti appartenenti alle due istituzioni.

L’iniziativa «recepisce – evidenzia Guido Nassimbeni, presidente del corso di studi di Ingegneria Gestionale – le esigenze di un mondo industriale sempre più globalizzato che chiede ai laureati competenze linguistiche e apertura culturale tali da consentire l’inserimento in contesti transnazionali. Competenze e attitudini che qualificano una figura professionale, quella dell’ingegnere gestionale, che si caratterizza proprio per l’interdisciplinarietà e la capacità di governare, accanto alle variabili tecnologiche, quelle organizzative e gestionali».

Gli insegnamenti “comuni” riguarderanno materie come business planning, global business, intercultural management. I corsi con sede presso la Fachhochschule Joanneum saranno concentrati nel secondo anno del corso di laurea magistrale. La Fachhochschule Joanneum, tra le maggiori University of Applied Science austriache, offre corsi di laurea con focus economico, tecnico o scientifico distribuiti presso i tre campus di Graz, Kapfenberg e Bad Gleichenberg in Stiria.

«Coerentemente con la vocazione applicativa e la stretta connessione con il mondo industriale che caratterizzano il sistema delle Fachhochschulen, la FH Joanneum – precisa Nassimbeni – ha attivato una varietà di progetti di ricerca e sviluppo. In ambito gestionale, di particolare rilievo le ricerche e le collaborazioni internazionali in materia di International supply chain managment, reingegnerizzazione dei processi, sistemi informativi per le reti di imprese, strumenti di knowledge management».

Fonte:
http://qui.uniud.it 

Ultime Notizie dai Master

Master in Progettazione, Costruzione e Gestione delle Infrastrutture Sportive: a Milano un corso di Politecnico e CONI

Notizia del 16/08/2017 ore 13:24

Sono aperte fino al 15 settembre le iscrizioni al Master in Progettazione Costruzione Gestione delle Infrastrutture Sportive, organizzato dal Politecnico di Milano insieme a Coni Servizi SpA, Federazione Italiana Giuoco Calcio (Figc) e Istituto per il Credito Sportivo (Ics).

IED Venezia: al via a novembre un corso di alta formazione in Glass Design

Notizia del 14/08/2017 ore 18:13

Il corso, promosso da IED Venezia in collaborazione con importanti istituzioni e aziende del settore, fornisce una formazione accademica, artistica e pratica attraverso un approccio dinamico capace di far dialogare tra loro il mondo del vetro e quello della progettazione, le eccellenze artigiane e il design.

Corso di perfezionamento sul Cambiamento Climatico a Parma: iscrizioni entro il 30 settembre

Notizia del 11/08/2017 ore 15:07

Si tratta di una proposta formativa di eccellenza, prima e unica nella regione medio-padana, tesa a individuare soluzioni pratiche di adattamento al cambiamento climatico in atto.

IED: a Roma un corso in Stylist per la Moda e lo Spettacolo

Notizia del 10/08/2017 ore 18:33

Il percorso formativo prevede lezioni teoriche e attività in laboratorio, esperienze su set cinematografici, televisivi e fotografici, visite presso sartorie, incontri e seminari con autori, registi, fotografi, giornalisti, cool hunter, scenografi e stylist per l’editoria.

Raffles Milano: 25 borse di studio per i nuovi Master

Notizia del 09/08/2017 ore 11:48

Le borse, a copertura totale e parziale della retta di frequenza, saranno assegnate in base alla valutazione del dossier dei candidati da parte del Course leader di ciascun Master.