Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 23/06/2017 alle 12:49

La Cultura del Bello e l’Eccellenza nel business: ecco come avere successo nel mercato globale

Notizia del 03/12/2015 ore 16:17

ESCP Europe – rinomata business school presente con 6 campus in 6 grandi città europee (a Berlino, Londra, Madrid, Parigi, Torino e Varsavia) – presenta la conferenza: “From cultural beauty to business excellence, competences to succeed in a global market”.

L’incontro intende porre rilevante attenzione sul ruolo dell’Italia ed, in generale, dell’Europa verso il mercato del lavoro globale. Le domande a cui l’incontro vuole provare a dare una risposta sono essenzialmente due:
• Come i manager italiani ed europei competono a livello globale
• Cosa contraddistingue la leadership europea ed italiana e, di conseguenza, come formarla

“L’obiettivo di questo evento è quello di celebrare l’eccellenza italiana – afferma il Prof. Francesco Rattalino, Direttore Generale di ESCP Europe Torino campus e moderatore della conferenza – con casi di successo che vanno dal settore della moda, al food, alla progettazione meccanica ed all’innovazione tecnologica.

Partecipano alla tavola rotonda:
- Andrea Sinigaglia – General Manager ALMA la Scuola Internazionale di Cucina Italiana
- Carlo Ghirardo – Vice President and General Manager – Engine Air Management Global Business – Eaton
- Carlo De Marchis – Chief Product & Marketing Officer Deltatre
- Roberto Zuccato – CEO Fontana Couture e professore di Marketing presso ESCP Europe Torino campus
Moderatore: Francesco Rattalino – Direttore Generale ESCP Europe Torino campus

L’ipotesi di fondo è che vi siano delle caratteristiche – cosiddette “soft skills” – tipiche degli italiani, che fanno la differenza nel mondo e di cui è importante essere consapevoli per poterle sviluppare. Queste caratteristiche sono, per esempio, il gusto di fare le cose bene, che diventa qualità; la cura alla bellezza estetica, che diventa design; la capacità di superare i limiti, che diventa creatività.

“Semplicità, eleganza e rispetto della materia sono i tratti inconfondibili del gusto tipicamente italiano – ci spiega uno dei 4 relatori Andrea Sinigaglia, General Manager di ALMA la Scuola Internazionale di Cucina Italiana. Il Gusto italiano sta nel comprendere il carattere specifico e nell’estrarlo. Da una parte c’è la banalità dall’altra la complessità, nel mezzo c’è la semplice intuizione, espressa in modo pulito, chiaro, immediato. La capacità del tutto italiana di portare qualcosa di locale, tradizionale e verace, fatta all’ombra di un campanile, e di farla piacere al mondo intero. Come una ricetta, che è sempre una lezione di storia, geografia, religione, tecnica, una sintesi di pensiero e di vissuto, una lezione che si mangia e proprio lì sta la profondità del suo piacere”.

“Abbiamo invitato questo panel di relatori per una discussione su come valorizzare l’immenso patrimonio culturale, italiano: gestendolo efficacemente, comunicandolo al meglio e, soprattutto, esportandolo all’estero – aggiunge il Prof. Francesco Rattalino. Di questo si occuperà anche il nuovo master specialistico di ESCP Europe (International Master in Food & Beverage Management) che si terrà fra i campus di Torino e Parigi e che verrà lanciato a settembre 2016”.

Questo incontro intende posizionare ESCP Europe sul territorio, in linea con la strategia globale del C4B – Culture for Business promossa dalla business school, Il cui obiettivo è quello di porre attenzione sempre maggiore ad una formazione che prepari al business globale – la globalizzazione, la rivoluzione digitale, la diversità – e a migliorare l’impatto sociale delle imprese.

L’evento si svolgerà presso Eataly, in Via Nizza 230/14 a Torino.

Ultime Notizie dai Master

Master SDA Bocconi in Fashion, Experience & Design Management: edizione 2017

Notizia del 23/06/2017 ore 12:45

Il MAFED è un programma internazionale offerto in inglese, rivolto a chi aspira a una carriera manageriale nei settori della moda, del lusso e del design. Ciò richiede competenze specifiche, sia sul piano teorico sia su quello pratico, che orientino la creatività a risultati di eccellenza manageriale.

Master in International Business della Cattolica di Milano: placement al 93%

Notizia del 22/06/2017 ore 18:25

Sono aperte fino al 1° settembre 2017 le iscrizioni al Master in International Business, progettato dal Centro di ricerca in International management dell’Università Cattolica di Milano.

IFBM tra Torino e Parigi: la giusta ricetta per la tua carriera globale nel settore Food & Beverage

Notizia del 21/06/2017 ore 18:27

Il Master in International Food and Beverage Management – IFBM di ESCP Europe è un programma post laurea strutturato in modalità full-time. Ha una durata di un anno ed è organizzato in due Paesi: Francia e Italia.

MIP Politecnico di Milano: ultimi giorni per iscriversi all'International Master in Project Management

Notizia del 20/06/2017 ore 16:33

Il Master nasce dalla collaborazione di due Università europee, il MIP Politecnico di Milano e la Strathclyde Business School in Gran Bretagna.

Financial Times: la laurea Bocconi in finanza è settima al mondo

Notizia del 19/06/2017 ore 13:24

L'Ateneo milanese migliora di due posizioni nel ranking pubblicato oggi, grazie ai rapporti con il mondo dell'Investment Banking internazionale e all'eccezionale Careers Service (primo al mondo).