Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 25/09/2017 alle 15:38

Master in Management and Textile Engineering: concrete opportunità di lavoro per il 90% dei partecipanti

Notizia del 30/07/2014 ore 16:52

E’ in partenza a ottobre la II edizione del Master Universitario di primo livello in Management and Textile Engineering, attivato da LIUC – Università Cattaneo e Città Studi Biella. La I edizione ha da poco festeggiato la proclamazione dei primi masterini, ma già registra un importante successo: oltre il 90% dei partecipanti, infatti, ha ricevuto una proposta di proroga della collaborazione lavorativa, prima della fine del periodo di stage aziendale.

L’invito a rimanere in azienda è stato rivolto a ben dieci partecipanti su undici e per la maggior parte di loro, in particolare, si è concretizzato in una vera e propria assunzione. Le aree di inserimento post stage sono quelle della Produzione (40%), del Management (30%) e della Qualità/Sicurezza (30%). Per quanto riguarda invece la tipologia di azienda all’interno della quale i dieci partecipanti si inseriranno, a conclusione del percorso formativo: 50% settore del fashion, 25% lanifici, 13% tintorie e 12% filature. Si tratta di realtà eterogenee, quelle in cui gli studenti hanno svolto lo stage, sia per dimensione che ubicazione geografica, dalla storica azienda radicata nel territorio biellese alla multinazionale: Filati Drago, F.lli Piacenza, Lanificio F.lli Cerruti, Giorgio Armani Operations, HIRSCH International, IN.CO, Italfil, Lanificio Ermenegildo Zegna, Marchi & Fildi, Tintoria e Finissaggio 2000, Yamamay.

Il Master MTE, d’altronde, è un percorso formativo altamente qualificante svolto in partnership con più di 30 brand del tessile italiano. Unico nel suo genere, è erogato interamente in lingua inglese, conferisce un titolo legalmente riconosciuto anche all’estero e prevede un forte imprinting internazionale per formare nuovi manager tecnici di settore con competenze anche gestionali.

La I edizione, che si è conclusa nei giorni scorsi con la cerimonia di proclamazione nel campus universitario di Città Studi a Biella, è stata una vera e propria esperienza multiculturale, con la partecipazione di 12 giovani selezionati provenienti da tutto il mondo: 6 di nazionalità italiana, 3 europei (Germania, Portogallo, Repubblica Ceca), un peruviano, un egiziano e un tunisino. Dalle parole di alcuni dei partecipanti, impegnati negli ultimi mesi nell’attività di stage in aziende partner e non, si delinea il primo bilancio.

Mattia Colombo, di Biella, stage da Yamamay.
“Grazie al Master MTE ho trovato occupazione in Yamamay. Ho iniziato con lo stage di tre mesi previsto dal percorso di studi, durante il quale mi sono occupato principalmente di pianificazione acquisti e revisione dei processi. L’azienda mi ha dato la possibilità di esprimermi, mettendo in campo le competenze acquisite e ha avuto fiducia in me, offrendomi un contratto di lavoro di tre anni: una buonissima opportunità per il mio futuro professionale!”.

Gisella Fuentes, Perù, stage da Filati Drago S.p.A.
“ La mia esperienza in Filati Drago S.p.A. è stata molto importante: ho messo in pratica quanto appreso a livello teorico e ho potuto entrare in contatto con l’intera filiera produttiva, avendo una visione a 360°. Sono molto soddisfatta di aver intrapreso e concluso positivamente il Master MTE”.

Giusi Solaro, di Napoli, stage da Fratelli Piacenza S.p.A.
“Ho deciso di iscrivermi a questo Master perché mio padre ha un’azienda tessile e desideravo incrementare le mie conoscenze nel settore. Il corso si è rivelato un’esperienza impegnativa, ma davvero appagante. Essere 12 ragazzi di provenienza diversa, inoltre, mi ha consentito di conoscere differenti culture e di creare nuove amicizie, che spero di mantenere nel tempo. Per quanto riguarda lo stage ho la fortuna di poter fare esperienza nel campo della qualità del prodotto, come speravo tanto di poter fare”.

Francesco Vitale, di Biella, stage da Ermenegildo Zegna Group
“Ho scelto questo corso di specializzazione innanzitutto perché, essendo completamente in lingua inglese, mi rilascia una certificazione che avrà un bel peso sul curriculum. In secondo luogo, perché credo nella ripresa del tessile e spero di riuscire a trovare degli spazi e dei contatti per lanciare un marchio di abbigliamento che io stesso ho registrato circa 8 mesi fa alla Camera di Commercio di Biella. Complessivamente il master MTE offre una formazione molto importante che spero possa contribuire a far crescere i miei sogni. Di certo io continuerò a coltivarli, puntando tutto sull’ingrediente principale di chi ambisce a muoversi in questo settore: una forte e sana determinazione”.

Mohamed Salah Gara, Tunisia, stage da Lanificio F.lli Cerruti
“Dopo una laurea quinquennale conseguita in Tunisia desideravo fare un’esperienza in Europa per approfondire i miei studi, legati soprattutto al cotone. Ero interessato, in particolare, ad ampliare le mie conoscenze sulla lana e sul cachemire, integrando quanto mi mancava nel campo del Management. Ho colto l’opportunità di questo Master ed ora mi auguro che possa segnare l’inizio della mia carriera professionale in Italia o in Europa”.

Valeria Ammazzalorso, di Biella, stage da Tintoria Finissaggio 2000.
“Devo dire che il Master MTE è stato davvero interessante. Io sono partita da neo-laureata, senza conoscenze specifiche sul tessile e i corsi hanno saputo darmi una base solida per comprendere tutto il necessario del settore, con particolare attenzione al management e all’economia, materie per me da sempre affascinanti. Ho trovato particolarmente interessante il colloquio che è stato organizzato con le aziende, in fase di selezione per lo stage: a parere mio, un’ottima occasione per farsi conoscere e confrontarsi con realtà capaci di offrire posti di lavoro. L’azienda da cui sono stata selezionata, alla fine dello stage, mi ha offerto di proseguire il rapporto lavorativo attraverso una proposta di assunzione…non potevo chiedere di meglio da questo Master che mi sento vivamente di consigliare!”.

Barbora Smidova, Repubblica Ceca, stage da Giorgio Armani Operations
“Il Master MTE è stata per me un’esperienza meravigliosa che consiglio vivamente a chiunque desideri specializzarsi nel settore tessile ed entrare in contatto diretto con aziende di portata internazionale che operano in ogni ambito della filiera produttiva. A me, inoltre, è stata presenata una proposta di lavoro nell’azienda dove ho svolto lo stage, cosa di cui sono molto soddisfatta”.

Gabriele Rudatis, Veneto, stage da Hirsch International (North Carolina, USA)
“Dopo studi umanistici e 8 anni di lavoro nel settore tessile, ho deciso di prendermi una pausa per approfondire ed implementare le mie conoscenze tecniche e manageriali. Il master MTE mi ha offerto la possibilità di farlo attraverso un percorso formativo ricco di testimonianze aziendali, visite e interventi di docenti provenienti da tutti gli ambiti della filiera produttiva. Non posso che essere soddisfatto della mia esperienza formativa a Biella e di stage all’estero. Pur avendo una pregressa esperienza di lavoro nel campo del tessile, ammetto che mi mancavano quelle basi tecniche e specifiche di settore che il Master mi ha fornito. Sono rientrato in Italia da poco, mi concederò qualche settimana di vacanza e poi ripartirò per gli Stati Uniti, perché dall’esperienza di stage è scaturita un’interessante proposta di lavoro”. Gabriele Rudatis, infatti, entrerà a far parte del team della HIRSCH International, azienda americana leader nell’Apparel Decoration: “In America gli orari sono molto flessibili e l’ambiente è stimolante, per cui si lavora davvero bene. Il settore della decorazione su capi finiti è considerato di nicchia, ma nella customizzazione del cliente la HIRSCH vanta una clientela di prestigio: dal marchio sportivo di successo alla rinomata località turistica, la personalizzazione dei capi d’abbigliamento è davvero trasversale”.

Scade il 1° settembre 2014 il termine per le iscrizioni alla II edizione del Master in Management and Textile Engineering, che conferma la formula didattica con impegno full time della I edizione: 500 ore di lezione, con docenza congiunta di accademici e professionisti del settore, visite aziendali, testimonianze dei massimi esperti a livello mondiale della filiera tessile e 500 ore di stage presso aziende d’eccellenza.

Al termine di questo percorso di specializzazione creato ad hoc per rispondere alle esigenze del settore Tessile-Abbigliamento-Moda (TAM) e che prevede la possibilità di iscriversi anche a singoli moduli, i partecipanti potranno ricoprire ruoli strategici nel settore del Tessile-Abbigliamento-Moda, operando a pieno titolo nelle aree Qualità e Servizio, Gestione, Produzione, Global Supply Chain e Direzione Business Unit.

Per maggiori info: www.mastermte.org.

Ultime Notizie dai Master

Business school: la sfida è in mare aperto

Notizia del 25/09/2017 ore 15:38

Dal 28 settembre al 1 ottobre, a Santa Margherita Ligure, SDA Bocconi e Yacht Club Italiano, in partnership con Rolex, organizzano la Rolex MBA's Conference and Regatta, la manifestazione velica internazionale che coinvolge 20 tra le migliori scuole del mondo e 390 studenti mba.

Un nuovo MBA per la Business School internazionale ESCP Europe

Notizia del 22/09/2017 ore 15:58

Il Campus di Torino inaugura l'Anno Accademico 2017-2018. L'astronauta e imprenditore Maurizio Cheli e i top manager Clarence Nahan (Mediobanca), Enrica Satta (Elica) ed Enrico Contini (Lavazza) padrini d'eccezione dei programmi di studio che continuano ad attirare sempre più studenti da tutto il mondo.

SDA Bocconi: 6 borse di studio per l’Executive MBA Week-End

Notizia del 21/09/2017 ore 17:28

Due contributi sono riservati a candidate donne che si distinguano per un profilo di eccellenza.

Laurea honoris causa in Psicologia clinica e della salute conferita al Dalai Lama dall'Università di Pisa

Notizia del 21/09/2017 ore 12:16

L’Università e la città di Pisa, centro mondiale degli studi sulla mente per due giorni grazie al simposio internazionale “The Mindscience of Reality”. Ospite d’onore, il Dalai Lama.

Master in Energia e Ambiente a Venezia: un corso sulla sostenibilità di imprese e territorio

Notizia del 20/09/2017 ore 16:16

Le iscrizioni chiuderanno il 27 novembre e le lezioni partiranno a gennaio 2018.