Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 17/10/2019 alle 18:03

Master Alta Degustazione e Interpretazione del Vino

Giunti Academy - School of Management
Dove: 
Sede

00100, Roma (Lazio)
Tel.3371081196

Stato attuale: Da Iniziare
Tipologia corso: Master Livello:
Tipologia finanziamento:
Costo: 1.800 Durata a/mm: 0/7
Posti disponibili: Crediti formativi:
Scadenza: 20/11/2019 Ammissione:
Inizio: 20/11/2019 Termine: 06/05/2020

Presentazione

12 serate di degustazione con il giornalista e critico enologico Fabio Rizzari

Il percorso serale di Alta degustazione e interpretazione del vino ha l’obiettivo di fornire strumenti di analisi del vino che sappiano superare l’attuale impostazione tecnico-degustativa per approdare ad un nuovo bagaglio di conoscenze in grado di interpretare il vino a 360 gradi.

Un vero e proprio metodo olistico che mette a disposizione strumenti culturali e analitici nuovi, frutto della ricerca di un corpo docente che negli ultimi vent’anni anni ha costituito la nuova critica enologica italiana.

Didattica

Il Master è costituito da 12 serate, per un totale di 24 ore di formazione che vedranno intrecciarsi momenti teorici e degustazioni di grandi vini scelti secondo il duplice criterio dell’efficacia didattica e della qualità espressiva.
Tra le etichette in assaggio: i grandi vini della Borgogna e di Bordeaux; vini italiani quali Brunello di Montalcino, Chianti Classico, Barolo, Barbaresco; grandi bianchi europei quali tedeschi della Mosella e austriaci della Wachau.

Materie

Calendario delle lezioni

 Saper degustare è un semplice punto di partenza. Il vino come centro di un reticolo di rimandi culturali e sensoriali.
20 novembre – Degustazione di vini di Bordeaux

• I vini di Borgogna: incontro con Giampaolo Gravina.
4 dicembre – Degustazione di vini di Borgogna

• La brutale distinzione di mercato fra “Burgundy & Bordeaux style”: come guardare oltre e scoprire la complessità.
18 dicembre – Degustazione di vini italiani di stile borgognone e di stile bordolese

• Vini armonici e vini estremi.
15 gennaio – Degustazione di vini toscani, piemontesi e del Rodano

• Vini di confine: incontro con Federico Curtaz.
29 gennaio – Degustazione dei vini dell’Azienda Federico Curtaz accompagnati da un’altra sua selezione esclusiva

• Vini autentici e vini costruiti.
12 febbraio – Degustazione di vini dell’Italia Centrale

• Tecniche professionali di assaggio. Esercizi teorico-pratici.
26 febbraio – Degustazione di vini da tecniche ancestrali e senza solforosa

• Vini naturali e vini convenzionali: incontro con Corrado Dottori.
11 marzo – Degustazione di vini dell’Azienda La Distesa e accompagnati da un’altra selezione esclusiva

• La “complessità semplice” dell’abbinamento cibo-vino.
25 marzo – Degustazione di vini “passepartout” dalla particolare versatilità a tavola

• Teoria ed esercizi pratici per rafforzare la propria profondità e indipendenza di giudizio.
8 aprile – Degustazione alla cieca e degustazioni “in chiaro” pro e contro di entrambi i sistemi

• Vini da scoprire: incontro con Armando Castagno.
22 aprile – Degustazione di “vini da scoprire”

• Vini oltre confine: incontro con Jacques Perrin.
6 maggio – Degustazione di vini “oltre confine” compresi i sorprendenti vini svizzeri.

 

Destinatari

Professionisti della ristorazione e dell’hotellerie, diplomati del mondo della sommellerie, agricoltori ed enologi, distributori, importatori ed enotecari. Appassionati o esperti di vino che vogliano appropriarsi di un bagaglio di conoscenze aggiornate sull’attuale mondo del vino e sulle nuove modalità di consumo.

Nome
Cognome
Email
Telefono
Testo della Richiesta
Inserisci il Codice di Verifica