Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 25/09/2017 alle 15:38

Al via il Master in Etnobiofarmacia e Utilizzo Sostenibile della Biodiversità dell’Università di Pavia

Notizia del 21/11/2008 ore 09:17

Il Centro di Etnobiofarmacia dell’Università di Pavia propone per l’anno accademico 2008-209 il Master Universitario in Etnobiofarmacia e utilizzo sostenibile della Biodiversità.

Si tratta della seconda edizione del Master di II livello istituito dall’Ateneo pavese (in particolare dai Dipartimenti di Chimica Organica della Facoltà di Scienze e di Chimica Farmaceutica e Farmacologia Sperimentale ed Applicata della Facoltà di Farmacia) per formare esperti nell’utilizzo sostenibile della biodiversità, soprattutto nei Paesi in Via di Sviluppo (PVS). In particolare, il Master prepara esperti che, attraverso la scoperta e lo studio di composti di origine naturale, sono in grado di proporre la produzione e la commercializzazione di prodotti da essi derivati, per usi farmaceutici, cosmetici, alimentari, fitosanitari, ecc.. Quest’attività ben si accorda con le raccomandazioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità che è impegnata a promuovere e a valorizzare, su basi scientifiche, l'uso dei rimedi naturali derivati da piante medicinali largamente usate nei PVS. Si stima che l'85% della popolazione mondiale ricorra all'uso della medicina tradizionale, che ha una grande importanza pratica nei paesi economicamente meno ricchi, ma questi studi hanno un notevole impatto anche sulla medicina utilizzata nei Paesi più sviluppati. Infatti, sia per fronteggiare gravi patologie endemiche dei PVS, sia per controllare patologie croniche tipiche delle società con alto numero di anziani, sono necessari nuovi principi attivi quali quelli potenzialmente derivabili dalle esperienze ancestrali (etnofarmacologia) delle medicine tradizionali.

Il nuovo professionista che il Master intende formare oltre a materie tecnico‑scientifiche acquisirà anche nozioni sull’antropologia e l'etnomedicina, sulla legislazione e l’economia dello sviluppo, e sarà quindi in grado di raccogliere e analizzare le notizie sulle terapie naturali e tradizionali con rigore scientifico, tenendo conto tanto delle proprietà chimico‑farmacologiche quanto della realtà storica e sociale in cui queste conoscenze si sono sviluppate. Sarà inoltre in grado di sviluppare gli adatti studi e ricerche scientifiche interdisciplinari, in collaborazione con le autorità dei Paesi di provenienza del materiale naturale, per definirne le proprietà chimiche, biologiche e farmacologiche; e, infine, saprà promuovere, nel pieno rispetto dei diritti dei Paesi proprietari della biodiversità, iniziative economico-produttive atte a valorizzare, anche commercialmente, le risorse naturali e i prodotti da esse derivabili.

Il Master Universitario in “Etnobiofarmacia e utilizzo sostenibile della Biodiversità ” è rivolto a chi ha conseguito il diploma di laurea specialistica in Farmacia e farmacia industriale, Scienze chimiche, Biotecnologie industriali, Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche, Medicina e chirurgia, Biologia, Scienze della natura,  Scienze e tecnologie agrarie, Scienze e tecnologie agroalimentari, nonché ai laureati secondo il previgente ordinamento in Chimica, Chimica e tecnologia farmaceutiche, Farmacia, Scienze biologiche, Scienze naturali, Medicina e chirurgia, Agraria.
Saranno ammessi al master non più di 14 laureati; il corso sarà attivato con almeno 7 iscritti.  Sono previsti dei posti in soprannumero, riservati a studenti provenienti da Paesi stranieri, con particolare riguardo a quelli dei Paesi in via di Sviluppo, e che dichiarino di voler esercitare la loro professionalità nel Paese d’origine, dopo l’ottenimento del Diploma di Master. I candidati dovranno possedere un titolo di studio equipollente a quello richiesto ai candidati italiani.

Il Master si svolgerà durante il fine settimana e comprenderà sia corsi teorici sia periodi di stage in Italia e all’estero. Agli ammessi è richiesto un contributo di € 2.000,00. Le domande andranno presentate entro il 15 dicembre all’Ufficio Esami di Stato – Divisione Formazione Permanente e Post Laurea, via Ferrata 1, dell’Università di Pavia; bando e moduli sono disponibili sul sito dell’Ateneo
http://www.unipv.eu/on-line/Home/Didattica/Post-laurea/Master/articolo653.html.

Per informazioni :
sito del Centro di Etnobiofarmacia dell’Università di Pavia http://cistre.unipv.googlepages.com/

Prof.ssa Paola Vita finzi e Prof. Giovanni Vidari
Centro Interdipartimentale di Studi e Ricerche di Etnobiofarmacia 
Università degli Studi di Pavia
Tel: 0382.987322

Ultime Notizie dai Master

Business school: la sfida è in mare aperto

Notizia del 25/09/2017 ore 15:38

Dal 28 settembre al 1 ottobre, a Santa Margherita Ligure, SDA Bocconi e Yacht Club Italiano, in partnership con Rolex, organizzano la Rolex MBA's Conference and Regatta, la manifestazione velica internazionale che coinvolge 20 tra le migliori scuole del mondo e 390 studenti mba.

Un nuovo MBA per la Business School internazionale ESCP Europe

Notizia del 22/09/2017 ore 15:58

Il Campus di Torino inaugura l'Anno Accademico 2017-2018. L'astronauta e imprenditore Maurizio Cheli e i top manager Clarence Nahan (Mediobanca), Enrica Satta (Elica) ed Enrico Contini (Lavazza) padrini d'eccezione dei programmi di studio che continuano ad attirare sempre più studenti da tutto il mondo.

SDA Bocconi: 6 borse di studio per l’Executive MBA Week-End

Notizia del 21/09/2017 ore 17:28

Due contributi sono riservati a candidate donne che si distinguano per un profilo di eccellenza.

Laurea honoris causa in Psicologia clinica e della salute conferita al Dalai Lama dall'Università di Pisa

Notizia del 21/09/2017 ore 12:16

L’Università e la città di Pisa, centro mondiale degli studi sulla mente per due giorni grazie al simposio internazionale “The Mindscience of Reality”. Ospite d’onore, il Dalai Lama.

Master in Energia e Ambiente a Venezia: un corso sulla sostenibilità di imprese e territorio

Notizia del 20/09/2017 ore 16:16

Le iscrizioni chiuderanno il 27 novembre e le lezioni partiranno a gennaio 2018.