Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 06/10/2022 alle 11:25

Il Dipartimento di Fisica dell’Università di Pisa ha avviato una collaborazione nell’ambito del master IDIFO21 (Innovazione Didattica in Fisica e Orientamento)

Notizia del 21/01/2022 ore 09:30

Il Dipartimento di Fisica “Enrico Fermi” dell’Università di Pisa ha avviato una collaborazione scientifica nell’ambito del master, del corso di perfezionamento e della scuola nazionale IDIFO21 (“Innovazione Didattica in Fisica e Orientamento”), iniziative coordinate a livello nazionale dall’Unità di ricerca didattica in Fisica dell’Università di Udine, coordinata dalla professoressa Marisa Michelini, e alle quali aderiscono altri nove atenei. La sede pisana metterà a disposizione le proprie riconosciute conoscenze e competenze, realizzando tre corsi, seminari e interventi per l’insegnamento della fisica destinati a insegnanti di tutta Italia. I corsi saranno tenuti dalla professoressa Marilù Chiofalo (nella foto a destra), che è anche referente per la sede pisana, e dai professori Sergio Giudici e Isidoro Ferrante.

In particolare, il master di secondo livello e il corso di perfezionamento hanno gli obiettivi di formare gli insegnanti all’innovazione didattica in fisica, con particolare riguardo alla didattica laboratoriale basata sulla ricerca didattica; di approfondire le loro competenze sugli aspetti operativi di strategie didattiche e di metodologie di analisi dati di apprendimento; di produrre innovazione nell’insegnamento scientifico, con riguardo ai temi di fisica moderna, di didattica basata sulle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, di fisica in contesto e del laboratorio; di elaborare progettazione, preparazione dei materiali didattici, sperimentazione, monitoraggio, analisi dati di apprendimento e valutazione di interventi didattici nel settore; di mettere a punto proposte sperimentate di orientamento formativo, basate sul problem solving per l’orientamento, e di educazione alla cittadinanza.

Le lezioni si terranno da marzo 2022 a febbraio 2024 nelle sedi delle università cooperanti e attraverso la piattaforma predisposta dall’Università di Udine.

Per l’ammissione le interessate/gli interessati dovranno utilizzare esclusivamente la procedura on line accedendo al sito https://uniud.esse3.cineca.it/Home.do, con scadenza fissata al 31 gennaio.

Ultime Notizie dai Master

Diritto e management del III Settore: presentato in Regione il Master all'Università di Trieste

Notizia del 06/10/2022 ore 08:41

"È anche grazie alla grande alleanza sociale consolidata tra terzo settore e istituzioni del Friuli Venezia Giulia che abbiamo potuto affrontare nel modo migliore le grandi emergenze che si sono presentate in questi ultimi complessi e difficili anni: dal supporto durante il periodo del lockdown da pandemia alla . . .

All’Università di Ferrara la 2^ edizione del Master “Postgraduate Program for Proficiency in Periodontology”. Iscrizioni aperte fino al 12 dicembre 2022

Notizia del 06/10/2022 ore 08:35

L’Università di Ferrara ha una tradizione pluridecennale di attività clinica, didattica e di ricerca in Parodontologia, che ha portato l’Ateneo ferrarese a diventare uno dei riferimenti internazionali per tale Disciplina.

Aperte le iscrizioni per il Master Executive MASRI® – Gestione, Sviluppo, Amministrazione e Formazione delle Risorse Umane di ISTUM

Notizia del 05/10/2022 ore 10:42

Ancora aperte le iscrizioni per il Master Executive MASRI® – Gestione, Sviluppo, Amministrazione e Formazione delle Risorse Umane di ISTUM.

Ancora aperte le iscrizioni per il Master Executive MAMS® 2.0 – Management Farmaceutico: Marketing, Market Access and Sales di Istum

Notizia del 05/10/2022 ore 10:28

Sono ancora aperte le scadenze per iscriversi al il Master Executive MAMS® 2.0 – Management Farmaceutico: Marketing, Market Access and Sales promosso da Istum.

Diritto e management del III Settore: presentato in Regione il Master dell'Università di Trieste

Notizia del 04/10/2022 ore 09:30

"È anche grazie alla grande alleanza sociale consolidata tra terzo settore e istituzioni del Friuli Venezia Giulia che abbiamo potuto affrontare nel modo migliore le grandi emergenze che si sono presentate in questi ultimi complessi e difficili anni: dal supporto durante il periodo del lockdown da pandemia alla . . .