Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 29/07/2021 alle 11:17

Master in Management and Textile Engineering: opportunità di lavoro per il 90% dei partecipanti

Notizia del 16/07/2014 ore 16:39

La I edizione del Master in Management and Textile Engineering, promossa da Città Studi Biella e LIUC – Università Cattaneo sta per festeggiare la proclamazione dei primi masterini, ma già registra un importante successo. Oltre il 90% dei partecipanti, infatti, ha ricevuto una proposta di proroga della collaborazione lavorativa, prima della fine del periodo di stage aziendale.

L’invito a rimanere in azienda è stato rivolto a ben dieci partecipanti su undici e per due di loro, in particolare, si è concretizzato in una vera e propria assunzione. Le aree di inserimento post stage sono quelle della Produzione (40%), del Management (30%) e della Qualità/Sicurezza (30%). Per quanto riguarda invece la tipologia di azienda all’interno della quale i dieci partecipanti si inseriranno, a conclusione del percorso formativo: 50% settore del fashion, 25% lanifici, 13% tintorie e 12% filature.

grafico_cittastudi

Si tratta di realtà eterogenee, quelle in cui gli studenti hanno svolto lo stage, sia per dimensione che ubicazione geografica, dalla storica azienda radicata nel territorio biellese alla multinazionale: Filati Drago, F.lli Piacenza, Lanificio F.lli Cerruti, Giorgio Armani Operations, HIRSCH International, IN.CO, Italfil, Lanificio Ermenegildo Zegna, Marchi & Fildi, Tintoria e Finissaggio 2000, Yamamay.

Il Master ha un forte imprinting internazionale, è svolto completamente in lingua inglese e rilascia un titolo legalmente riconosciuto sia in Italia che all’estero. Non a caso uno dei partecipanti ha effettuato le 500 ore di stage proprio in un’azienda d’oltreoceano.

“Non posso che essere soddisfatto della mia esperienza formativa a Biella e di stage all’estero. Pur avendo una pregressa esperienza di lavoro nel campo del tessile, ammetto che mi mancavano quelle basi tecniche e specifiche di settore che il Master mi ha fornito – afferma Gabriele Rudatis, trentacinquenne bellunese, che sta per spiccare il volo verso il North Carolina (USA) – sono rientrato in Italia da poco, mi concederò qualche settimana di vacanza e poi ripartirò per gli Stati Uniti, perché dall’esperienza di stage è scaturita un’interessante proposta di lavoro”. Gabriele Rudatis entrerà a far parte del team della HIRSCH International, un’azienda americana leader nell’Apparel Decoration: “In America gli orari sono molto flessibili e l’ambiente è stimolante, per cui si lavora davvero bene. Il settore della decorazione su capi finiti è considerato di nicchia, ma nella customizzazione del cliente la HIRSCH vanta una clientela di prestigio: dal marchio sportivo di successo alla rinomata località turistica, la personalizzazione dei capi d’abbigliamento è davvero trasversale”.

Soddisfazione anche da parte delle aziende che hanno ospitato i partecipanti: “Il Master è una proposta formativa di indubbio interesse, soprattutto per un settore come quello tessile, che per uscire dalla crisi degli ultimi anni ha bisogno di poter contare anche sullo slancio e la professionalità di nuove leve – sostiene Vittoria Marchi, della Marchi&Fildi SpA – ben vengano iniziative che promuovono e rivitalizzano il comparto. Siamo rimasti molto colpiti dalla preparazione e dalla competenza di Pina Leo, la ragazza originaria della provincia di Salerno che ha effettuato lo stage presso la nostra area Ricerca e Sviluppo. Si è rivelata un validissimo elemento, abbiamo già espresso la volontà di confermare la sua presenza in azienda”.

Assunzione a tempo determinato, con contratto di un anno, già a partire da fine luglio (subito dopo la fine del Master), per Valeria Ammazzalorso, trentenne di Vigliano Biellese, in stage presso Tintoria Finissaggio 2000 di Masserano. “La nostra esperienza è stata più che positiva – conferma Marco Bardelle, titolare dell’azienda – abbiamo apprezzato l’organizzazione degli stage, con la formula dei colloqui aziendali vis-à-vis multipli, che si sono dimostrati un buon banco di prova per i partecipanti e al tempo stesso hanno consentito alle aziende di capire esattamente il tipo di persona che poteva rispondere meglio alle proprie esigenze. Valeria si è dimostrata da subito capace, sveglia e competente, facendosi carico anche di mansioni che inizialmente non erano di sua competenza, ma che ha saputo gestire in scioltezza. Siamo contenti di poterla tenere con noi almeno per un altro anno”.

Il Master, creato ad hoc per rispondere alle esigenze del settore Tessile-Abbigliamento-Moda (TAM), è svolto in partnership con alcuni dei più importanti brand del tessile italiano, sensibili al tema della formazione di nuovi talenti con un profilo di competenze tecniche e manageriali. Tante e di prestigio le aziende che credono nel progetto, aderendo in qualità di partner e sponsor: Angelico; Di.vè; Ermenegildo Zegna; Filati Drago; Gruppo Marzotto con F.lli Tallia di Delfino, Guabello, Marlane; Italfil; Lanificio F.lli Cerruti; Lanificio Subalpino; Marchi & Fildi; F.lli Piacenza; Reda; Sinterama; TessilGrosso; Tintoria Finissaggio 2000; Yamamay e Zegna Baruffa Lane Borgosesia. Il Master ha potuto contare, inoltre, sulla partnership di: ACIMIT, Banca Sella, Camera di Commercio di Biella, Camera Nazionale della Moda Italiana, Centrocot, Comitato Dante Alighieri, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Sistema Moda Italia e The Woolmark Company.

“Vedere come un progetto formativo di alta specializzazione tessile, quale il Master in Management and Textile Engineering, abbia non solo saputo coinvolgere le aziende partner, ma si sia dimostrato un valore aggiunto in termini di risorse umane, non può che rappresentare uno stimolo a proseguire in questa direzione – dichiara Donato Squara, direttore di Città Studi Biella, sede del master – un esempio efficace di sinergia tra alta formazione e mondo del lavoro. L’inserimento lavorativo, o la prospettiva concreta di una collaborazione post stage, è il traguardo migliore cui partecipanti e organizzatori del Master potessero ambire”.

La seconda edizione del Master, in partenza il prossimo mese di ottobre, conferma la formula didattica con impegno full time della prima: circa 500 ore di lezione, con docenza congiunta di accademici e professionisti del settore, visite aziendali, testimonianze dei massimi esperti a livello mondiale della filiera tessile e 500 ore di stage presso aziende d’eccellenza.

Le iscrizioni sono aperte fino al 1° agosto.

Per informazioni è possibile visitare il sito: www.mastermte.org

Ultime Notizie dai Master

In partenza la XXV Edizione del Master REM

Notizia del 29/07/2021 ore 10:56

Il Master in Real Estate Management, organizzato dal Real Estate Center (REC) del Politecnico di Milano, è un corso post-laurea di primo livello, aperto a profili sia di corsi triennali sia magistrali di Architettura, Ingegneria Civile - Edile, Economia, Gestione del Costruito, Urbanistica.

"Vini Italiani e Mercati Mondiali": aperte le iscrizioni alla settima edizione del Master di I livello

Notizia del 29/07/2021 ore 09:05

Prosegue l’impegno congiunto degli atenei della Toscana nel formare i professionisti delle strategie di marketing e comunicazione internazionale del vino italiano: sono aperte fino al 4 ottobre le iscrizioni alla nuova edizione, la settima, del master universitario di primo livello “Vini italiani e mercati mondiali”, organizzato dalla Scuola . . .

Insubria, nuovo Master in Editoria Diffusa e Giornalismo Digitale

Notizia del 29/07/2021 ore 08:50

L’Università dell’Insubria propone per l’anno accademico 2021/2022 la prima edizione del master di primo livello in Editoria diffusa, giornalismo digitale, fundraising.

MBA e Master partono con la Formula Ibrida: Partecipanti in aula e a distanza, in simultanea

Notizia del 27/07/2021 ore 08:32

Sarà “Ibrido” la parola chiave delle nuove edizioni dei Master e degli MBA, che saranno proposti da MIB Trieste con la nuova formula, che consente agli studenti in aula e online di seguire insieme, in tempo reale, tutte le sessioni e garantisce una perfetta interazione tra docenti, partecipanti . . .

Master innovazione, agevolazioni per Sistema Impresa

Notizia del 27/07/2021 ore 08:18

Innovazione e digitalizzazione sono gli asset strategici per migliorare la competitività delle imprese: la confederazione Sistema Impresa ha stretto un accordo con Artes 4.