Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 14/06/2021 alle 20:38

Prevenzione e gestione della cronicità. Nuovo master interdisciplinare nell’offerta formativa UPO

Notizia del 03/06/2021 ore 09:20

L’offerta formativa di secondo livello dell’Università del Piemonte Orientale si arricchisce del nuovo Master in “Prevenzione e gestione della cronicità”. Il Master, che come tutti i percorsi formativi UPO legati alle tematiche dell’invecchiamento sano ha natura multi- e transdisciplinare, si colloca nell’area di competenza del Dipartimento di Medicina traslazionale ma coinvolgerà diverse anime della didattica di Ateneo, toccando aspetti sanitari, etici ed economico-organizzativi riferiti al tema delle malattie croniche.

Diretto dal professor Alberto Dal Molin (Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche, DIMET) il Master ha durata annuale e si terrà, raggiunta la quota minima di 10 partecipanti, tra giugno 2021 e luglio 2022. Oltre al professor Dal Molin, compongono il comitato scientifico del Master anche i professori Gianluca Aimaretti, Mario Pirisi, Fabrizio Faggiano, Cristina Meini e Michela Barisone.

Lo scopo del master in “Prevenzione e gestione della cronicità” è formare in modo interdisciplinare e multiprofessionale gli operatori (medici, infermieri e altri operatori del settore sociosanitario) che opereranno nell’ambito delle diverse iniziative per la prevenzione, gestione e trattamento della fragilità/cronicità a livello regionale o locale. Il master fornirà una formazione specialistica per collaborare, con le direzioni generali delle varie ASL, all’implementazione locale del piano cronicità.

A sottolineare la matrice interdisciplinare del Master, per poter chiedere l’ammissione è necessario essere in possesso di un titolo di laurea magistrale (o magistrale a ciclo unico) delle classi di Scienze Infermieristiche e Ostetriche, Scienze Riabilitative delle Professioni Sanitarie, Scienze delle Professioni Sanitarie Tecniche, Scienze delle Professioni Sanitarie della Prevenzione, Scienze dell’Economia e similari, Ingegneria Gestionale, Programmazione e Gestione dei Servizi Educativi, Antropologia Culturale ed Etnologia, Sociologia e Ricerca Sociale, Servizio Sociale e Politiche Sociali, Scienze Filosofiche, Medicina e Chirurgia, Psicologia.

Tutti i requisiti previsti dal bando di accesso al master, il piano di studi di 1500 ore complessive e gli obiettivi formativi sono disponibili sul sito UPO a questa pagina Web.

Consulta la locandina del Master.

Ultime Notizie dai Master

Consegnati i diplomi del Master di Alta Formazione "Train 4 Me"

Notizia del 14/06/2021 ore 09:58

In occasione della chiusura del Master di Alta Formazione “Railways Mobility Industry: Train4me”, organizzato dal Politecnico di Torino e Alstom e finanziato dalla Regione Piemonte, si è svolta presso l’Aula Magna del Politecnico la cerimonia per la consegna dei diplomi alla presenza del dott.

Al via il Master di secondo livello in "Ingegneria e gestione Integrata delle reti autostradali"

Notizia del 14/06/2021 ore 09:43

Venti neolaureati under-30 e con un percorso accademico eccellente alle spalle, da oggi sono ufficialmente assunti da Autostrade per l’Italia con un contratto di apprendistato di alta formazione, scelti tra i 224 partecipanti alle selezioni aperte a marzo per il Master universitario di secondo livello in “Ingegneria e . . .

Concluso il Master in "New Media, Finanza e Innovazione per lo Sport" di Palermo Innovation Lab

Notizia del 14/06/2021 ore 09:27

Si è appena concluso il master in "New Media, Finanza e Innovazione per lo Sport", un percorso formativo promosso da Palermo Innovation Lab, che è stato coordinato e ideato da Francesco Stassi e Emanuela Perinetti, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Economiche Aziendali e Statistiche dell’Università di Palermo.

Si chiude il Corso Executive "Cybersecurity: Understanding Technical, Legal and Management Issues"

Notizia del 11/06/2021 ore 09:48

Venerdì 14 maggio si è concluso il corso executive in "Cybersecutity: Understanding Techical, Legal and Management Issues", rivolto a 70 funzionari governativi e del settore pubblico in Zimbabwe e in Zambia.

A Bologna il Corso di Alta Formazione in Diritto Agroalimentare

Notizia del 11/06/2021 ore 09:47

L’industria agroalimentare – eccellenza “Made in Italy” – occupa il secondo posto in Italia subito dopo quella metalmeccanica ed è in costante e rapida crescita.