Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 15/06/2021 alle 15:44

Pubblicato il bando per il Master di II Livello in “Leadership and Digital Transformation” dell’Università di Salerno

Notizia del 15/02/2021 ore 10:49

Formare, anche grazie alla collaborazione con le Forze Armate, leader capaci di concepire e guidare progetti di cambiamento governando la trasformazione digitale.
È con questa mission che sta per partire la nuova edizione del Master di II Livello in “Leadership and Digital Transformation”, nato dall’esperienza di collaborazione tra l’Università degli Studi di Salerno e il Ministero della Difesa, rappresentato dal Centro Alti Studi della Difesa – CASD, in sinergia con il Dipartimento di Scienze Aziendali, Managemente & Innovation Systems (Disa-Mis), e con il Centro interdipartimentale per la ricerca in Diritto, Economia e Management della Pubblica Amministrazione (CIRPA) dell’Università di Salerno.

Leadership and Digital Transformation come asset principali di un piano di costruzione delle competenze necessarie al sistema Italia e alla complessità sempre più mutevole in cui è inserito. Il master, promosso con il coordinamento della delegata all’Alta Formazione dell’Università degli studi di Salerno, prof.ssa Paola Adinolfi, ha visto nella scorsa edizione gli interventi di alcune tra le più alte competenze in termini di leadership, change management e digital transformation a livello mondiale come: Roberto Cingolani – Chief Technology & Innovation Officer di LEONARDO, Carlo Cottarelli, direttore dell’Osservatorio Conti Pubblici Italiani e già membro del Fondo Monetario Internazionale, Luciano Floridi, Filosofo e professore presso University of Oxford, Riccardo Maria Monti, amministratore delegato di TRIBOO S.p.A., il prof. Ikujiro Nonaka, professore emerito dell’Hitotsubashi University e padre del Knowledge Management, il prof. Antonio Felice Uricchio, presidente dell’ANVUR – Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca e Muhammad Yunus, Economista e Premio Nobel per la Pace 2006.

La proposta formativa, fondata su un approccio innovativo all’alta formazione, sarà articolata in tre fasi integrate e complementari, ideate e progettate sulla base delle discussioni maturate all’interno di un advisory board di primissimo livello, costituito oltre che dal Gen. Giancotti e dalla prof.ssa Adinolfi, dai dirigenti e dai responsabili delle principali organizzazioni nazionali come: Carlo Bozzoli di ENEL, Stefano Donnarumma di TERNA, Antonio Iannamorelli di Telsy, Francesca Isgrò di ENAV, Antonio Liotti di Leonardo, Michele Melchionda della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Mariagrazia Sanpietro di INPS, Paolo Solferino di Vitrociset, Stefano Testa di MBDA, Domitilla Benigni di ELETTRONICA e il gen. Silvano Frigerio del Comando Operativo di Vertice Interforze.

La prima fase, sviluppata attraverso metodologie di formazione esperienziale consolidate presso le Forze Armate, riguarderà i temi della self e team leadership; la seconda fase si concentrerà invece sullo sviluppo di competenze di organizational and strategic leadership, con particolare focalizzazione sulla digital transformation e sui megatrend; infine la terza ed ultima fase sviluppata su un approccio di “change-based learning”, si concretizzerà attraverso il lavoro di “project work” ad alto impatto innovativo, secondo la metodologia T.R.E.E., in cui i processi di apprendimento e di cambiamento sono concomitanti ed integrati tra di loro.

Rivolto a Dirigenti pubblici, manager e quadri, Ufficiali Dirigenti delle Forze Armate e dei Corpi Armati dello Stato, e a brillanti laureati che occupano o sono in procinto di occupare posizioni chiave come “leve del cambiamento” del Sistema Paese, il master vuole essere un progetto ariete, un investimento in alta formazione rivolto ai potenziali asset fondamentali del cambiamento strategico e digitale nazionale.

1500 ore di formazione (60 CFU) articolate in:

  • 320 ore di didattica frontale
  • 600 ore di tirocinio formativo curriculare
  • 580 ore suddivise fra e-learning, studio guidato, predisposizione del project finale e FAD

La scadenza del bando del Master in Leadership and Digital Transformation (LDT) è prevista per il 15 marzo 2021.

Per ulteriori informazioni clicca qui.

Ultime Notizie dai Master

Corsi di alta formazione manageriale: parte la collaborazione tra CUOA, Università di Palermo e PoliTO

Notizia del 15/06/2021 ore 15:42

Nell’ambito del Progetto CUOA University Network Business School sono stati avviati i primi percorsi di alta formazione manageriale e imprenditoriale in collaborazione con l’Università degli Studi di Palermo e con il Politecnico di Torino.

Abilità visuo-spaziali nella scuola infanzia? Un master per apprenderle e trasmetterle ai bambini

Notizia del 15/06/2021 ore 11:06

Le difficoltà visuo-spaziali rientrano tra i fattori critici che qualificano i vari disturbi dell’apprendimento soprattutto nella scuola di infanzia.

Consegnati i diplomi del Master di Alta Formazione "Train 4 Me"

Notizia del 14/06/2021 ore 09:58

In occasione della chiusura del Master di Alta Formazione “Railways Mobility Industry: Train4me”, organizzato dal Politecnico di Torino e Alstom e finanziato dalla Regione Piemonte, si è svolta presso l’Aula Magna del Politecnico la cerimonia per la consegna dei diplomi alla presenza del dott.

Al via il Master di secondo livello in "Ingegneria e gestione Integrata delle reti autostradali"

Notizia del 14/06/2021 ore 09:43

Venti neolaureati under-30 e con un percorso accademico eccellente alle spalle, da oggi sono ufficialmente assunti da Autostrade per l’Italia con un contratto di apprendistato di alta formazione, scelti tra i 224 partecipanti alle selezioni aperte a marzo per il Master universitario di secondo livello in “Ingegneria e . . .

Concluso il Master in "New Media, Finanza e Innovazione per lo Sport" di Palermo Innovation Lab

Notizia del 14/06/2021 ore 09:27

Si è appena concluso il master in "New Media, Finanza e Innovazione per lo Sport", un percorso formativo promosso da Palermo Innovation Lab, che è stato coordinato e ideato da Francesco Stassi e Emanuela Perinetti, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Economiche Aziendali e Statistiche dell’Università di Palermo.