Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 02/03/2021 alle 13:32

Unisaorienta 2021 | Si concludono le giornate dell’Orientamento dell’Ateneo

Notizia del 15/02/2021 ore 10:19

Si chiude la XVII edizione di UnisaOrienta, la manifestazione che l’Ateneo di Salerno organizza annualmente per presentare i campus UNISA ai futuri studenti, supportandoli contemporaneamente nella fase di scelta universitaria che li attende. Quella di quest’anno è stata un’edizione completamente on-line, che ha visto un articolato programma di incontri “filo diretto” con l’Ateneo.

Tutti i pomeriggi, alle ore 15.00, il Salone virtuale dell’Orientamento UNISA, promosso e curato dalla Delegata di Ateneo all’orientamento Ornella Malandrino insieme al Centro CAOT UNISA, ha aperto le sue porte ai circa 1200 studenti connessi ogni giorno da 120 Istituti di Istruzione Superiore di Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Lazio Meridionale.

A chiudere l’ultima giornata dell’evento le parole del Rettore Vincenzo Loia dedicate proprio ai numerosi studenti collegati a distanza: “Noi vi aspettiamo, aspettiamo voi giovani nei nostri campus, confermando tutta la nostra energia a favore di quella nostra funzione di libero insegnamento e di formazione di voi studenti per il futuro”.

Nel rivolgersi alla platea protagonista di UnisaOrienta 2021 il Rettore ha ribadito il ruolo dell’Università come Istituzione particolare che gode del principio di autonomia funzionale. Un’istituzione che promuove e presidia la libertà della conoscenza e dell’insegnamento. Siamo l’ente che completa la formazione dei cittadini, iniziata anche grazie ai percorsi scolastici precedenti e li predispone ad un ruolo importante ed attivo per lo sviluppo della nostra società – ha sottolineato il Rettore – In un momento gravissimo come quello che stiamo vivendo abbiamo dimostrato quanto teniamo al futuro dei nostri giovani: due settimane per riorganizzare 1500 corsi di studio. Ad oggi immettiamo nella società 5000 laureati, con più di 130mila esami effettuati a distanza. Non ci siamo fermati, come non si è fermato il mondo della Scuola con cui ci sentiamo in una relazione di avvicinamento istituzionale, solidarietà e costante collaborazione”.

Ad intervenire per l’evento di chiusura della Settimana dell’orientamento Unisa anche la Direttrice Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, la dott.ssa Luisa Franzese: “L’Università vi sta dando uno strumento importante per gestire il passaggio, la transizione tra formazione e lavoro. Queste giornate di orientamento sono fondamentali per il confronto con chi vi può guidare nel fare una scelta consapevole. L’orientamento ha in questo un ruolo strategico. Oggi siete collegati con una Università che vi offre una doppia opportunità rappresentata dai numerosi corsi di studio erogati e dalla configurazione dell’Ateneo salernitano in una sorta di college che vi dà la possibilità di vivere a pieno la vita universitaria”.

A seguire l’intervento del Prorettore Maurizio Sibilio che, parlando di “umanizzazione digitale”, ha sottolineato: “in questi mesi abbiamo sentito come anche distanza si sia manifestato un legame di forte appartenenza all’Ateneo. Gli studenti hanno ricercato i docenti e hanno ritrovato con loro questo legame. Questo è successo perché la nostra Università è una città universitaria in cui ci sentiamo tutti cittadini che condividono lo stesso luogo e vi appartengono”.

La giornata si è nutrita poi degli interventi dei Direttori dei Dipartimenti di: Medicina, Chirurgia, Odontoiatria “Scuola Medica Salernitana”; Farmacia; Chimica e Biologia; Informatica.

Un altro pomeriggio intenso che ha lasciato ampio spazio al dibattito e all’interazione: oltre 1000 quesiti sono arrivati da parte dei ragazzi connessi – attraverso la “chat dell’evento” – nel corso della Sessione di Orientamento. Curiosità, domande e dubbi su piani di studio, tolc, procedure di accesso e di immatricolazione agli oltre 80 corsi di studio dell’Offerta formativa Unisa 2021/22. I docenti delegati all’Orientamento dei 17 Dipartimenti Unisa hanno risposto “live” a tutte le domande arrivate, illustrando una per una tutte le opportunità presenti nel basket della formazione Unisa.

A colmare la distanza fisica che per la prima volta ha visto l’evento di orientamento di Ateneo svolgersi in modalità digitale, ci hanno pensato gli studenti. Le associazioni studentesche e tutti gli studenti iscritti hanno voluto dedicare ai loro futuri colleghi una playlist musicale da ascoltare nel corso di queste giornate di orientamento e scelta. Circa 300 i brani musicali che gli studenti dell’Ateneo hanno scelto e inviato per le future matricole attraverso i canali social istituzionali.

UnisaOrienta è una manifestazione fondamentale che continua con un programma integrato di iniziative – ha concluso la prof. Malandrino – un programma che già dalle prossime settimane intende accompagnare gli studenti nella loro scelta universitaria con talk, presentazioni e seminari dedicati“.

Ultime Notizie dai Master

Paesaggi a rischio, il nuovo Master della Federico II di Napoli

Notizia del 02/03/2021 ore 10:38

Un Master sui Paesaggi a rischio nella nuova offerta formativa della Federico II. Il Master ha come obiettivo quello pensare alla riqualificazione ambientale e paesaggistica di zone degradate ed abbandonate nell'area napoletana, ma anche riguardo spazi naturali con una diffusa presenza di oasi naturalistiche di cui la Campania è molto ricca.

LUMSA mette a disposizione borse di studio per i Master rivolte ai dipendenti pubblici

Notizia del 02/03/2021 ore 09:41

La LUMSA Master School di Palermo mette a disposizione delle borse di studio, pensate appositamente per i dipendenti pubblici che vogliono frequentare un master universitario di primo o secondo livello.

Codice rosa: parte la terza edizione del Master contro la violenza

Notizia del 01/03/2021 ore 09:06

Fornire gli strumenti per prevenire e combattere la violenza contro le donne e di genere: con questo obiettivo è partita la terza edizione del master di I livello dell’Università di Siena “Il Codice Rosa: Un nuovo modello di intervento nella presa in carico delle vittime di violenza”.

Parte la I edizione del Master in Psicoterapia neoEsistenziale

Notizia del 01/03/2021 ore 08:50

Sono aperte le iscrizioni per la I edizione del Master in Psicoterapia neoEsistenziale promosso dalla Scuola di Psicoterapia neoEsistenziale SPEs. La Scuola, ric.

In scadenza le iscrizioni al Master in Idrocarburi e riserve dell'Università della Basilicata

Notizia del 26/02/2021 ore 10:38

Scadono il 10 Marzo 2021 le iscrizioni al Master di primo livello in Idrocarburi e riserve promosso dall'Università degli Studi della Basilicata. Il Master: Lo sfruttamento e la gestione di giacimenti petroliferi richiede la disponibilità di competenze altamente specializzate in diversi ambiti del processo produttivo.