Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 25/09/2017 alle 15:38

Design del giocattolo: torna a ottobre il corso a distanza del Politecnico di Milano

Notizia del 17/06/2015 ore 17:51

Tornerà ad ottobre, con un’edizione rinnovata e contenuti disponibili in modalità di e-learning, il Corso di Alta Formazione in Design del Giocattolo, Design for Kids & Toys, uno dei prodotti più interessanti nel panorama formativo europeo organizzato da POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano, con il patrocinio di Assogiocattoli, l’associazione che rappresenta i produttori e distributori italiani del campo.

Tra gli ex studenti, diversi Toy Designer emergenti, già protagonisti del settore. Ultimo successo in ordine di tempo quello ottenuto da Laura Fracasso, Marta Lo Bianco e Neda Parvaneh, vincitrici del concorso Design Competition, promosso da Regione Lombardia in collaborazione con ADI – Associazione per il Disegno Industriale e FederlegnoArredo, per sostenere i giovani designer nelle prime fasi della loro carriera, nell’incontro con il mondo produttivo e con designer già affermati. Ma non solo: i prototipi dei loro progetti sono stati esposti nell’ambito della Milano Design Week appena conclusa. Cibo Ovunque – Il Ragno è servito e Cibello sono giochi che affrontano questioni attuali, concepiti dalle tre designers come strumenti educativi in linea con le tematiche di EXPO 2015 riguardanti un’alimentazione sana e corretta. Quante volte ci è capitato di sentirci dire a tavola “non si gioca col cibo”? Il primo progetto, nato dalla collaborazione tra Laura e Marta, rompe questo tabù, facendo imparare ai bambini i valori nutrizionali dei vari alimenti (punteggi alti a frutta e verdura e bassi ai cibi grassi). Il gioco, il cui prototipo è stato realizzato da Milaniwood, è pensato in legno ecologico (certificazione FSC) e 100% Made in Italy. Stesso concetto alla base di Cibello, il gioco a dadi concepito da Neda: la pedina di ogni giocatore dovrà infatti retrocedere in caso esca l’immagine di patatine fritte o di bevande gassate; avanti tutta se esce uovo, formaggio, mela o pane.

Ma questa è solo l’ultima delle storie di successo collezionate negli ultimi 3 anni dal corso: oltre alla partecipazione alle più importanti fiere e manifestazioni del settore, infatti, sono ben 2 le start up lanciate da ex studenti: LaM Project e Italiantoy by Calembour design. Ma non solo. Tra le realtà che hanno accolto i progettisti per il proprio stage o per vere e proprie collaborazioni professionali, inoltre, ricorrono i nomi di alcuni colossi del settore quali Chicco, Geomag, HAPE, Hasbro UK, LEGO, Ravensburger e la stessa Milaniwood. Sono inoltre già molti i progetti realizzati nelle 3 edizioni e, tra questi, 5 concept sono stati acquistati da HAPE. E poi c’è Vivawood, una linea di giocattoli molto speciale, nata grazie al contributo degli studenti del corso e realizzata in sinergia con la Falegnameria del Carcere di Bollate, gestita dalla cooperativa e.s.t.i.a.. Giochi, giocattoli, arredi, oggetti e complementi, tutti in legno, costruiti dai detenuti di Bollate e disegnati dai Toy Designer.

Il corso, in effetti, è il primo a livello europeo dedicato alla formazione di figure professionali specializzate in quest’ambito, tanto da aver dato il via alla prima Toy Designer List ufficiale ideata per distinguere e segnalare questa nuova categoria di professionisti all’intero sistema design e, in particolare, alle imprese del settore giocattolo italiano e internazionale.

La quarta edizione del Corso, in partenza a ottobre 2015, prevede tre diverse sessioni progettuali: due mini-workshop e una sessione progettuale intensiva denominata main workshop. Nell’ambito delle sessioni progettuali verrà proposto ai partecipanti un tema di progetto scelto dalla direzione in collaborazione con partner e sponsor e condotto con il supporto di esperti e progettisti. Novità per l’edizione 2015, i contenuti teorici verranno erogati in forma di e-learning e ogni studente avrà la possibilità di accedere ad un’area riservata dove visionare i contenuti delle singole lezioni, completare i test o le esercitazioni e consultare tutti i contributi extra.

Il Corso di Alta Formazione si rivolgere a designer, grafici, laureati in marketing ed economia, interior designer e architetti particolarmente interessati agli aspetti di sistema prodotto del giocattolo e del prodotto per l’infanzia (prodotto, distribuzione, packaging e comunicazione).

Per maggiori informazioni:
www.polidesign.net/ddgio

Ultime Notizie dai Master

Business school: la sfida è in mare aperto

Notizia del 25/09/2017 ore 15:38

Dal 28 settembre al 1 ottobre, a Santa Margherita Ligure, SDA Bocconi e Yacht Club Italiano, in partnership con Rolex, organizzano la Rolex MBA's Conference and Regatta, la manifestazione velica internazionale che coinvolge 20 tra le migliori scuole del mondo e 390 studenti mba.

Un nuovo MBA per la Business School internazionale ESCP Europe

Notizia del 22/09/2017 ore 15:58

Il Campus di Torino inaugura l'Anno Accademico 2017-2018. L'astronauta e imprenditore Maurizio Cheli e i top manager Clarence Nahan (Mediobanca), Enrica Satta (Elica) ed Enrico Contini (Lavazza) padrini d'eccezione dei programmi di studio che continuano ad attirare sempre più studenti da tutto il mondo.

SDA Bocconi: 6 borse di studio per l’Executive MBA Week-End

Notizia del 21/09/2017 ore 17:28

Due contributi sono riservati a candidate donne che si distinguano per un profilo di eccellenza.

Laurea honoris causa in Psicologia clinica e della salute conferita al Dalai Lama dall'Università di Pisa

Notizia del 21/09/2017 ore 12:16

L’Università e la città di Pisa, centro mondiale degli studi sulla mente per due giorni grazie al simposio internazionale “The Mindscience of Reality”. Ospite d’onore, il Dalai Lama.

Master in Energia e Ambiente a Venezia: un corso sulla sostenibilità di imprese e territorio

Notizia del 20/09/2017 ore 16:16

Le iscrizioni chiuderanno il 27 novembre e le lezioni partiranno a gennaio 2018.