Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 24/02/2017 alle 18:03

Master in Scenografia Urbana Tearale e Digitale alla Sapienza di Roma: presentata la prima edizione

Notizia del 19/09/2008 ore 09:28

Sono aperte le preiscrizioni alla prima edizione del Master di I livello in Scenografia Urbana_Teatrale_Digitale, organizzato dalla Facoltà di Architettura Valle Giulia dell'Università di Roma La Sapienza.

Il fine del master è di sviluppare una concreta professionalità nel campo del progetto e della gestione dello spazio attraverso un’idea di scenografia estesa dalla città al teatro, dal paesaggio all'ambiente digitale.

Il master ha carattere esperenziale e mira alla formazione di figure professionali innovative, capaci di gestire e sperimentare una nuova concezione dello spazio secondo un metodo di ricerca che passa dal generale al particolare, dagli spazi aperti a quelli chiusi, dalla realtà materiale alla doppia realtà dei mondi virtuali e immateriali. Un’offerta didattica, dunque, mirata alla ideazione, progettazione e allestimento di spazi nel territorio di intersezione e sovrapposizione tra le discipline del teatro e quelle dell’architettura.

Il master, avvalendosi di esperti del settore, si compone di discipline teoriche ma soprattutto di esperienze pratiche da realizzare “sul campo”. Attraverso un processo di continua rielaborazione, gli studenti avranno modo di costruire esperienze performative mettendo a sistema spunti, dati, pratiche, memorie e immaginari scaturiti dall’ incontro con il territorio.

Dalla formazione di base fino all’approfondimento delle tre aree – urbana, teatrale, digitale – lo studente potrà da un lato affinare la propria capacità di lettura critica della realtà, dall’altro potrà sviluppare saperi e competenze proprie dello scenografo (costruzione di uno storyboard, scenotecnica, uso della luce, tecniche multimediali della scena, etc.). Tra le discipline, oltre ad un approfondimento di settori sperimentali della scenografia multimediale e digitale, ampio spazio sarà fornito al tema dell’ecologia urbana e al ruolo che le pratiche artistiche contemporanee, e nello specifico il teatro, esercitano all’interno di questo dibattito.

Il Master ha una durata di 1.500 ore. La sede di svolgimento del master è presso la Facoltà di Architettura Valle Giulia e le sedi operative dell’Associazione Culturale Archabout a Roma.

Le domande di ammissione dovranno essere presentate entro il 30 novembre 2008.

Per ulteriori informazioni:
http://www.masterscenografia.it

Ultime Notizie dai Master

Strategic Design: il design che cambia le logiche e le pratiche manageriali nel Master di POLI.design

Notizia del 24/02/2017 ore 18:01

Le iscrizioni sono aperte fino al 20 giugno 2017. Disponibili agevolazioni alla frequenza.

HULT Business School: l'International MBA diciassettesimo al mondo nella classifica di Bloomberg BusinessWeek

Notizia del 23/02/2017 ore 11:28

Nella classifica stilata da Bloomberg BusinessWeek per il 2016, l'International MBA di Hult International Business School conquista la diciassettesima posizione al mondo.

Master in Color Design a Milano: ancora disponibili 5 borse di studio da 2.000 euro

Notizia del 21/02/2017 ore 17:02

Sono ancora in corso le iscrizioni al Master internazionale in lingua inglese in Color Design & Technology, organizzato da POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano.

Sole 24 ORE: due borse di studio per il Master Economia e Management dell'Arte e dei Beni Culturali

Notizia del 17/02/2017 ore 16:43

Al via le candidature per due borse di studio, messe a disposizione dalla Fondazione Adolfo Pini, a copertura parziale dell’iscrizione alla 22esima edizione del Master full time in Economia e Management dell’Arte e dei Beni Culturali della Business School del Sole 24 ORE, che prenderà avvio a Milano presso il MUDEC-Museo delle culture il 15 maggio 2017.

Career Fair 2017: ESCP Europe raduna 70 aziende per offrire lavoro a studenti e laureati di tutto il mondo

Notizia del 16/02/2017 ore 15:59

I dati del Career Office: un terzo degli studenti della Business School resta a lavorare in Italia dopo gli studi e il 40% degli italiani all'estero torna nel nostro Paese in cerca di un'occupazione.