Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 05/08/2022 alle 16:30

ALTIS al fianco delle PMI con l’Executive Master in Sviluppo Strategico delle piccole e medie imprese

Notizia del 10/05/2021 ore 10:51

Al via a maggio 2021 la XV edizione del Master di ALTIS Università Cattolica che supporta – oggi più che mai – imprenditori, manager e collaboratori di micro, piccole e medie imprese con approfondimenti ad hoc studiati per la ripartenza e nuove opportunità di sviluppo della propria realtà aziendale.

In questi tempi le PMI, spina dorsale dell’economia italiana, stanno vivendo un momento straordinario e complicato, dovuto alla pandemia da COVID-19. Dopo aver riscontrato un calo del PIL del -8,9% per l’Italia, l’OCSE, nel suo report intermedio del 9 marzo scorso, mette in conto un rimbalzo limitato al 4,1% nel 2021. Le cifre indicano una ripresa lunga e difficile, ma anche un periodo di nuovi scenari e opportunità. Secondo la ricerca Credimi-Nextplora (febbraio 2021), la maggior parte delle piccole aziende riporta difficoltà e riduzione degli investimenti e necessita di maggiori finanziamenti oltre che di cambiamenti operativi e gestionali.

“Il 60% delle piccole imprese ha registrato una contrazione dei ricavi che oscilla tra il 10% e il 30%: un dato che riguarda sia le ditte individuali con incassi nell’ordine dei 100mila euro l’anno, sia le realtà più strutturate. Altre conseguenze della situazione attuale sono trasversali a più tipologie di imprese e settori: effetti sugli investimenti programmati, aumento della richiesta di finanziamenti (principalmente per ripristinare liquidità e pagare i fornitori), numero di chiusure forzate, assenza di strategie o piani puramente conservativi per fronteggiare i mesi a venire” evidenzia Fabio Antoldi, Professore Ordinario di Strategia Aziendale e di Imprenditorialità presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore e Direttore dell’Executive Master in sviluppo strategico delle PMI di ALTIS Università Cattolica. “È vero altresì che alcune di queste imprese hanno saputo reagire, in particolare le più piccole e giovani, forse anche proprio grazie alla loro grande flessibilità nell’adottare correttivi e nuove strategie, puntando sul marketing, sullo sviluppo commerciale e digitale”.

La situazione economica attuale è sfidante, ma può anche rivelarsi un’occasione per cogliere nuove opportunità di sviluppo, per innovare e avvantaggiarsi dell’accelerazione che i lockdown hanno impresso sia a livello di digitalizzazione, sia a livello di cambiamento di mentalità e abitudini da parte e dei collaboratori e dei clienti. Per sapersene avvantaggiare, occorre un nuovo approccio al cambiamento, in termini di strategie di mercato e di innovazione di processi e di prodotto. Una rivoluzione, questa, che non si può affrontare da soli. Per questo, ALTIS ha deciso di rafforzare il sostegno che offre agli imprenditori e manager delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l’Executive Master in Sviluppo Strategico delle PMI.

Un percorso di Formazione che risponda a esigenze molto concrete, tramite:

Approfondimenti ad hoc, studiati per la ripartenza della propria impresa. Con seminari e testimonianze di docenti e ospiti, il Master approfondisce gli strumenti e le scelte necessarie per riprendere e tornare a crescere.

I partecipanti troveranno risposta a domande quali:

  • Come costruire una strategia per la mia impresa in momenti di incertezza e di nuove opportunità?
  • Come contenere i costi e tenere sotto controllo i flussi di cassa?
  • Come diventare più efficienti?
  • Come mantenere alta la motivazione dei i collaboratori?
  • Quale strada devo seguire per una efficace processo di digitalizzare della mia impresa?

Una formazione compatibile e integrata con l’attività lavorativa, perché la didattica è flessibile, grazie alla formula “2/3 giorni d’aula al mese + corsi online”, e i contenuti si possono mettere subito in pratica nella propria impresa.
Le lezioni trattano le specificità delle PMI e le esercitazioni sono svolte sulla realtà aziendale del partecipante.
Un project work finale, che consente di sviluppare, con il supporto di un docente, un progetto rilevante per il futuro della propria azienda.

Il Master parte a fine maggio 2021 e si articola in 9 moduli didattici + il project work, per una durata complessiva di 12 mesi.

La scadenza domande per le domande di ammissione: 13 maggio 2021.

Clicca qui per saperne di più.

Ultime Notizie dai Master

Pubblicato il bando per i Master dell’Università di Parma per l’a.a. 2022-23

Notizia del 05/08/2022 ore 16:30

È stato pubblicato sul sito web di Ateneo il bando per i corsi di Master universitario di I e II livello dell’Università di Parma per l’anno accademico 2022-23 (https://www.unipr.

Master universitario in “Sustainability Manager per la Transizione Ecologica” all'UniParthenope

Notizia del 03/08/2022 ore 09:18

La Cattedra UNESCO in “Ambiente, Risorse e Sviluppo Sostenibile” del Dipartimento di Scienze e Tecnologie dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”, in collaborazione con l’Ordine Nazionale dei Biologi, organizza il Master Universitario in “Sustainability Manager per la Transizione Ecologica”. Il Master, diretto dal Prof.

Università, a Caltanissetta il Master sui disturbi dello spettro autistico

Notizia del 01/08/2022 ore 08:43

Il Consorzio Universitario di Caltanissetta, in partnership con l’Istituto di Gestalt HCC Human Comunication Center Italy, attiverà a breve un Master sui Disturbi dello Spettro Autistico: clinica ed ermeneutica gestaltica.

Terna e Università di Palermo presentano la prima edizione del Master del Tyrrhenian Lab

Notizia del 28/07/2022 ore 17:06

Si è tenuta a Palermo presso la Sala Magna del Complesso Monumentale dello Steri la presentazione del Master di II livello “Digitalizzazione del sistema elettrico per la transizione energetica”, promosso da Terna, nell’ambito del progetto Tyrrhenian Lab, in collaborazione con le Università di Palermo, Cagliari e Salerno.

Presentato il Master in Behavioural Design al Politecnico di Torino

Notizia del 27/07/2022 ore 11:23

Prenderà il via a settembre il primo Master in Italia dedicato al Behavioural Design, un progetto voluto da ICO Valley in collaborazione con il Politecnico di Torino, l’Università degli Studi di Torino, Fondazione Torino Wireless, Confindustria Canavese e con il supporto di player industriali come Huawei.