Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 12/11/2019 alle 18:38

ESCP Europe, gli studenti a lezione dalle imprese: prende il via la quarta edizione dei Collective Project

Notizia del 06/11/2019 ore 11:18

ESCP Europe, tra le più prestigiose Business School a livello mondiale, e la rete di imprenditori Réseau Entreprendre Piemonte rinnovano la collaborazione e lanciano la quarta edizione dei Collective Project. Per cinque mesi gli studenti del programma Bachelor in Management (BSc) lavoreranno fianco a fianco con alcune delle più innovative imprese italiane, supportandole come consulenti aziendali nell’analisi dei trend di mercato e dei competitor, nella pianificazione di campagne di comunicazione e marketing e nella misurazione di performance e risultati dei loro prodotti. Una vera full-immersion che diventa per i ragazzi un prezioso momento per mettere in pratica quanto appreso in aula e per sviluppare nuove competenze, soprattutto trasversali, che agevolano un rapido ed efficace inserimento nel mondo del lavoro, come il problem solving e la capacità di fare squadra.

Al tempo stesso le aziende beneficiano del contatto dirompente con i giovani talenti che compongono i gruppi di lavoro: aspiranti manager appartenenti alla Generazione Z e dai background molto diversificati, provenienti da ogni parte del mondo, capaci di portare alle imprese il proprio approccio fresco e multiculturale. Non solo: i Collective Project sono anche un’occasione di talent acquisition da parte delle aziende coinvolte e una concreta opportunità di carriera per i ragazzi. Infatti, negli anni scorsi, coloro che si sono distinti per le loro capacità e professionalità hanno poi portato avanti la collaborazione svolgendo un internship nella start-up con cui avevano lavorato.

Dall’efficienza energetica al turismo, dal digital alla moda, passando per l’e-commerce, le aziende coinvolte operano nei settori economici più vari e sono prevalentemente radicate nel territorio piemontese: Bemind, Be My Mentor, BikeSquare, Bricks 4 Kidz, Coesa, Cottino Social Impact Campus, dove.it, FederAlberghi Piemonte, Goolbook, I-See, Kamzan, Kibo Tours, Links Foundation, Miroglio, Morsy, Norauto, Orangogo, PrenotaUnCampo, Reynaldi, Rivolta Energia, SynDiag, Tela Blu, Torino Sweet Home. Ben 27 team internazionali lavoreranno a stretto contatto con le 23 aziende selezionate da Réseau Entreprendre Piemonte con l’obiettivo di unire formazione manageriale e sviluppo di imprenditorialità.

«Siamo molto soddisfatti della collaborazione con le aziende presenti sul territorio, un network che è cresciuto e si è rafforzato – afferma la Prof.ssa Chiara Succi, Direttrice Accademica del Bachelor in Management di ESCP Europe Torino CampusMolte delle start-up che hanno aderito ai Collective Project nel 2018 hanno deciso di ripetere l’esperienza perché sono state soddisfatte dei risultati ottenuti e dal lavoro dei nostri ragazzi. Si è anche ampliato lo spettro dei settori in cui le aziende operano, e per la prima volta abbiamo coinvolto non solo start-up ma anche due multinazionali come Norauto e Miroglio».

Gli studenti, dotati di strumenti condivisi di Project Management e soggetti a serrate verifiche dell’avanzamento del lavoro per aumentare la loro professionalità, potranno condividere esperienze costruttive e di crescita personale, acquisendo al tempo stesso abilità pratiche, manageriali e di leadership. I 172 studenti al secondo anno del Bachelor in Management, con un’età media compresa tra i 19 e i 20 anni, provengono da 27 Paesi diversi e solo il 20% di loro è italiano.

I partecipanti saranno suddivisi in gruppi da 6 o 7 persone, seguiti da un Company Tutor, che avrà il compito di guidare lo sviluppo del lavoro e fornire gli strumenti necessari per raggiungere gli obiettivi prefissati. Al termine dell’esperienza formativa, che contribuisce alla valutazione accademica, gli studenti saranno chiamati a presentare il progetto approfondito di fronte a un panel composto dai tutor aziendali, di Réseau Entreprendre Piemonte e dai professori dell’ESCP Europe.

«La partnership con Réseau Entreprendre Piemonte ci consente di mettere insieme la spinta innovativa delle tante aziende piemontesi coinvolte nel loro network con i giovani talenti internazionali che si stanno formando all’ESCP Europe – dichiara il Prof. Francesco Rattalino, Direttore di ESCP Europe Torino CampusIl valore formativo dei Collective Project sta nel far lavorare gli studenti come dei veri e propri consulenti calandoli in un contesto professionale reale. L’attenzione alle nuove generazioni da parte delle imprese è un fattore chiave tanto per la crescita dell’economia quanto per la formazione del capitale umano del futuro».

«Per il secondo anno Réseau Entreprendre Piemonte partecipa, quale partner, ai Collective Project di ESCP Europe – continua Giovanni Radis, Presidente di Réseau Entreprendre PiemonteL’esperienza dello scorso anno è stata positiva sia per la qualità dei progetti seguiti sia per l’impegno e la partecipazione dei team di studenti, delle start-up e delle aziende associate a Réseau. Il nostro motto è “per creare nuovi posti di lavoro, occorre creare nuove imprese” e crediamo, fortemente, che questa spinta all’imprenditorialità parta dall’educazione delle nuove generazioni al saper fare e al saper essere imprenditori».

 

Ultime Notizie dai Master

ISTUM: aperte le iscrizioni al Master in Giurista Internazionale d'Impresa

Notizia del 12/11/2019 ore 18:38

Sono aperte le iscrizioni al Master in Giurista Internazionale di Impresa organizzato da ISTUM. Il corso avrà inizio il 4 aprile 2020 nella sede di Roma e il 18 aprile 2020 nella sede di Milano.

Master in Export Management di Alma Laboris: ultimi posti disponibili

Notizia del 11/11/2019 ore 16:58

Alma Laboris organizza il Master in Export Management: Commercio Internazionale e Nuovi Mercati, attivato nelle sedi di Milano, Roma, Torino, Padova, Napoli e Bologna.

Nuovi ranking di settore diffusi da THE Times Higher Education

Notizia del 07/11/2019 ore 17:29

La Scuola Sant’Anna di Pisa prima in Italia per Business & Economics (Economia & Management), la Scuola Normale prima a pari merito e la Scuola Sant'Anna terza in Italia a pari merito per Social Sciences (Scienze Politiche).

Gestire la disabilità: il profilo del Disabiliy Manager al centro di un Master dell'Università di Firenze

Notizia del 05/11/2019 ore 15:09

Imparare a gestire progetti sulla disabilità e l'inclusione lavorativa: il profilo del disabiliy manager al centro di un nuovo master dell'Università di Firenze. Iscrizioni aperte fino al 2 dicembre.

Parte a gennaio il Master di I livello in Design di IED Milano

Notizia del 04/11/2019 ore 10:21

La 15° edizione del Master partirà a gennaio 2020. La finalità del corso è preparare professionisti in grado di lavorare come Designer presso studi, agenzie, aziende operanti nel settore del design e istituzioni.