Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 21/01/2021 alle 13:43

L’accordo tra Aspi e Politecnico di Milano per le autostrade

Notizia del 04/01/2021 ore 11:50

Autostrade per l’Italia punta sull’innovazione e stipula un accordo con il Politecnico di Milano per formare e assumere neoingegneri per digitalizzazione dei servizi. La convenzione con il Politecnici avrà una durata di tre anni e sarà concentrata sulla formazione del personale e sullo sviluppo di progetti strategici nella Smart Mobility e nell’estensione del ciclo di vita delle opere.

I principali argomenti dell’accordo saranno, ad esempio, il tracciamento digitale dei flussi di traffico, il monitoraggio delle opere in real time, l’intelligenza artificiale nel campo della progettazione, le soluzioni green, la ricerca applicata alla mobilità elettrica e sostenibile. Si prevede un piano di 2.400 assunzioni nel prossimo triennio e l’avvio di una collaborazione tra il Politecnico e le aziende del gruppo Aspi per lo sviluppo di progetti di trasformazione digitale.
L’accordo prevede, inoltre, progetti di alta formazione accademica per i lavoratori del Gruppo Aspi ma anche per gli studenti universitari che verranno coinvolti, dopo un’attenta selezione, sul campo nelle attività di sviluppo operativo delle attività strategiche dell’azienda. Aspi offrirà un tirocinio formativo per il completamento dei corsi di laurea e master universitari. Sono previste anche borse di studio e premi di laurea.
La convenzione prevede, infine, la collaborazione per partecipare a bandi di ricerca nazionali e internazionali.

«Grazie all’accordo con il Politecnico di Milano investiamo in formazione, sviluppo e ricerca per aumentare il patrimonio di conoscenza tecnica e ingegneristica a servizio del Paese e per diventare un operatore della mobilità integrata» sottolinea il ceo di Autostrade per l’Italia, Roberto Tomasi. «L’obiettivo della collaborazione con le università è quello di elevare gli standard tecnologici nel monitoraggio delle opere, nella sicurezza e nell’innovazione dei servizi.»
«Mobilità elettrica e autostrade smart grazie ai sensori non sono progetti avveniristici» aggiunge Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano, «ma una realtà sulla quale investire. Dobbiamo puntare su una mobilità intelligente che gestisca i flussi di traffico, che monitori le condizioni delle opere viarie, che metta la strada in contatto con i viaggiatori e con gli amministratori per favorire una gestione sicura del traffico e interventi di manutenzione tempestivi.»

Ultime Notizie dai Master

Parte la 47esima edizione del Master Tourism Quality Management promosso da Uninform

Notizia del 21/01/2021 ore 11:07

Al via la 47^ edizione del Master, qualificato CEPAS, che forma i Manager del Turismo.

Per la depurazione delle acque si sfruttano le nanotecnologie sostenibili ed ecocompatibili

Notizia del 21/01/2021 ore 08:26

Il progetto “Nanobond”, finanziato dalla Regione Toscana e coordinato dall'ecologa Ilaria Corsi dell’Università di Siena, all'avanguardia per il dragaggio di sedimenti fluviali e portuali.

XII edizione del Master in CasaClima Bioarchitettura® presso l'Università LUMSA

Notizia del 20/01/2021 ore 12:01

Parte la dodicesima edizione del Master in CasaClima Bioarchitettura® dell'Università LUMSA. Il Master forma un professionista con specifiche competenze esecutive in campo edile, urbanistico e paesaggistico, in grado di operare nell’ambito di processi di sviluppo urbano sostenibile.

Parte il Master online di I livello in Digital Marketing e Social Media di IUL

Notizia del 20/01/2021 ore 10:48

Parte il Master di I livello in Digital Marketing e Social media sviluppato da IUL (Università Telematica degli Studi) in collaborazione con 24ORE Business School.

Aperte le iscrizioni al Master di II livello in Medicina Geriatrica presso l'Università di San Marino

Notizia del 20/01/2021 ore 10:17

Il Dipartimento di Economia, Scienze e Diritto dell’Università degli Studi di San Marino in collaborazione con l’Università degli Studi di Ferrara, istituisce, per l’Anno Accademico 2020/2021, un Master di Secondo livello in Medicina Geriatrica. Negli ultimi 100 anni si è assistito, in tutti i Paesi Occidentali, a un aumento progressivo della popolazione anziana.