Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 03/03/2021 alle 13:35

L’Università Vanvitelli inaugura il Master di II livello in Malattie Rare

Notizia del 19/01/2021 ore 08:50

Nel nostro Paese ci sono circa 2 milioni di persone che sono affette da malattie rare, sia adulti che bambini, i quali hanno specifici bisogni e spesso i loro diritti non vengono riconosciuti. Incontrare sulla propria strada dei professionisti preparati e formati nel migliore dei modi non solo facilita la loro vita, ma rende tutto il sistema più efficiente. Per questo motivo l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” ha dato il via al Master di II Livello in “Malattie Rare” della durata di un anno e, in aggiunta, il corso di perfezionamento della durata di 6 mesi. Sia il Master che il corso di perfezionamento hanno il patrocinio di Biogem, Regione Campania (Direzione Generale Tutela Salute), Ceinge, Centro Coordinamento Regionale Malattie Rare della Campania, Fondazione Telethon, IGB-CNR, OSSFOR-Osservatorio Farmaci Orfani, Uniamo FIMROnlus e Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” e si avvalgono della media partnership di OMaR-Osservatorio Malattie Rare.

“Il master, rispetto ai pochi percorsi del genere già presenti sul territorio nazionale, può vantare almeno tre importanti novità – ha spiegato il direttore scientifico del master, il prof Giuseppe Limongelli, Cattedra di Cardiologia all’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, Direttore del Centro di Coordinamento Malattie Rare della Campania – La prima è l’ampia offerta su contenuti legislativi, organizzativi e gestionali, che saranno trattati nel primo modulo, comune al Master di II Livello e al corso di perfezionamento (dedicato a figure sanitarie e non). Lo scopo è quello di formare figure specialistiche nella rete assistenziale delle malattie rare che abbiano chiaramente ampie competenze sugli aspetti legislativi, regolatori, farmaceutici (farmaci orfani e innovativi), oltre che clinici, diagnostici e di ricerca clinica e di base”.

Altra caratteristica del master è quella di essere sostenuto dalle altre università della Campania, ma anche dalla stessa Regione e dai Centri di Coordinamento Malattie Rare di varie regioni.

“Siamo in una fase nuova della medicina in cui molte malattie rare su base genetica sono state individuate, sono diagnosticabili con test molecolari e la terapia genica specifica è in sperimentazione. Un master e un corso di perfezionamento rispondono a un’importante esigenza di formazione – ha detto Vincenzo Nigro, delegato alla didattica dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” e ricercatore dell’Istituto Telethon di Genetica e MedicinaNuove figure specialistiche compariranno in questo ambito nei prossimi anni.”.

I posti messi a disposizione per il Master di II Livello sono 15, di cui 8 sono coperti totalmente da borse di studio.

Per iscriversi al Master di II Livello in Malattie Rare è necessario superare un esame di ammissione. L’inizio delle attività didattiche è previsto per il 25 gennaio 2021, mentre il termine entro marzo 2022. Un percorso annuale per un totale di 60 CFU, con frequenza obbligatoria non inferiore al 75%.
Per quanto riguarda il Corso di Perfezionamento in Malattie Rare l’obiettivo è quello di preparare figure specializzate nella rete patologie rare, come caregiver e professionisti sanitari e non, per garantire un percorso diagnostico-terapeutico specializzato per i pazienti affetti da malattie rare. In questo caso i posti accessibili sono 15, la durata è di soli 6 mesi e i CFU sono 40.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Ultime Notizie dai Master

Candriam e LUMSA in collaborazione per il Master in Management Sostenibile

Notizia del 03/03/2021 ore 10:51

Il Master ha lo scopo di adeguare la formazione dei dirigenti aziendali e professionals al nuovo contesto dello sviluppo sostenibile.

La Regione Marche sostiene i costi per l'iscrizione ai Master e corsi di specializzazione

Notizia del 03/03/2021 ore 10:41

La Regione Marche sostiene la formazione post-laurea contribuendo economicamente riducendo i costi d'iscrizione a Master universitari e a corsi di perfezionamento post-laurea. È stato stabilito da una delibera della giunta regionale, su proposta dall’assessore all’Istruzione, Giorgia Latini.

Paesaggi a rischio, il nuovo Master della Federico II di Napoli

Notizia del 02/03/2021 ore 10:38

Un Master sui Paesaggi a rischio nella nuova offerta formativa della Federico II. Il Master ha come obiettivo quello pensare alla riqualificazione ambientale e paesaggistica di zone degradate ed abbandonate nell'area napoletana, ma anche riguardo spazi naturali con una diffusa presenza di oasi naturalistiche di cui la Campania è molto ricca.

LUMSA mette a disposizione borse di studio per i Master rivolte ai dipendenti pubblici

Notizia del 02/03/2021 ore 09:41

La LUMSA Master School di Palermo mette a disposizione delle borse di studio, pensate appositamente per i dipendenti pubblici che vogliono frequentare un master universitario di primo o secondo livello.

Codice rosa: parte la terza edizione del Master contro la violenza

Notizia del 01/03/2021 ore 09:06

Fornire gli strumenti per prevenire e combattere la violenza contro le donne e di genere: con questo obiettivo è partita la terza edizione del master di I livello dell’Università di Siena “Il Codice Rosa: Un nuovo modello di intervento nella presa in carico delle vittime di violenza”.