Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 26/07/2021 alle 14:56

Master in Management and Textile Engineering a Biella: aperte le iscrizioni all’edizione 2014/2015

Notizia del 04/06/2014 ore 14:50

A fronte del successo ottenuto con la I edizione, Città Studi Biella e LIUC-Università Cattaneo presentano la II edizione del Master Universitario di primo livello in Management and Textile Engineering (MTE), in programma tra settembre 2014 e luglio 2015.

Si tratta di un percorso di specializzazione creato ad hoc per rispondere alle esigenze del settore Tessile-Abbigliamento-Moda (TAM), attivato a Biella, distretto tessile italiano per eccellenza.
Il Master è unico nel suo genere, si tiene in lingua inglese e rilascia un titolo legalmente riconosciuto sia in Italia che all’estero, ha un forte imprinting internazionale per formare nuovi manager tecnici di settore con anche competenze gestionali. “È un corso elaborato in maniera assolutamente speciale – afferma Nino Cerruti, Presidente del Lanificio F.lli Cerruti, partner del Master – ideato per preparare ad essere dei tecnici completi sul piano del ciclo verticale dell'industria tessile, come dell'ambiente internazionale in cui ormai bisogna essere preparati ad operare".

La I edizione del Master si è svolta in partnership con alcuni dei più importanti brand del tessile italiano, sensibili al tema della formazione di nuovi talenti con un profilo di conoscenze e competenze specifiche di settore sia tecniche che manageriali.
Sono davvero tante e di prestigio le aziende che hanno creduto nel progetto, aderendo in qualità di partner e sponsor. Come ha sottolineato il Cavaliere Mario Boselli, Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana: “Il Master in Management and Textile Engineering è un'esperienza formativa concreta, che ha come punto di forza l’ausilio della nostra imprenditoria. Le imprese del fashion system si schierano dalla parte dei giovani, aprendo le porte della conoscenza e della formazione anche all’interno delle proprie aziende. Un segno forte e importante, un progetto positivo”.

Tra i brand coinvolti: Angelico; Di.vè; Ermenegildo Zegna; Filati Drago; Gruppo Marzotto con F.lli Tallia di Delfino, Guabello, Marlane; Italfil; Lanificio F.lli Cerruti; Lanificio Subalpino; Marchi e Fildi; Piacenza Cashmere; Reda; Sinterama; TessilGrosso; Tintoria Finissaggio 2000; Yamamay e Zegna Baruffa Lane Borgosesia.
Il Master ha potuto contare, inoltre, sulla partnership di: ACIMIT, Banca Sella, Camera di Commercio di Biella, Camera Nazionale della Moda Italiana, Centrocot, Comitato Dante Alighieri, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Sistema Moda Italia e The Woolmark Company.

La I edizione, che si avvia in questi mesi alla sua fase conclusiva, è stata una vera e propria esperienza multiculturale, con la partecipazione di 12 giovani selezionati provenienti da tutto il mondo: 6 di nazionalità italiana, 3 europei (Germania, Portogallo, Repubblica Ceca), un peruviano, un egiziano e un tunisino. Dalle parole di alcuni dei partecipanti, attualmente impegnati nell’attività di stage, si delinea un primo bilancio di questi mesi di corso. Giusi Solaro, trentenne di Napoli, in stage presso Piacenza Cashmere, afferma: “Ho deciso di iscrivermi a questo Master in quanto desideravo incrementare le mie conoscenze nel settore. Il corso si è rivelato un’esperienza impegnativa, ma davvero appagante. Essere 12 ragazzi di provenienza diversa, inoltre, mi ha consentito di conoscere differenti culture e di creare nuove amicizie, che spero di mantenere nel tempo. Per quanto riguarda lo stage ho la fortuna di poter fare esperienza nel campo della qualità del prodotto, come speravo tanto di poter fare”. Idee chiare e un piglio quasi imprenditoriale per il giovane biellese Francesco Vitale, in stage da Ermenegildo Zegna: “Ho scelto questo corso di specializzazione innanzitutto perché, essendo in lingua inglese, mi rilascia una certificazione che avrà un bel peso sul curriculum. In secondo luogo, perché credo nella ripresa del tessile e spero di riuscire a trovare degli spazi e dei contatti per lanciare un marchio di abbigliamento che io stesso ho registrato circa 8 mesi fa alla Camera di Commercio di Biella”. Speranza e determinazione, infine, nelle parole di Mohamed Salah Gara, in stage presso il Lanificio F.lli Cerruti: “Dopo una laurea quinquennale conseguita in Tunisia desideravo fare un’esperienza in Europa per approfondire i miei studi, legati soprattutto al cotone. Ero interessato, in particolare, ad ampliare le mie conoscenze sulla lana e sul cashmere, integrando quanto mi mancava nel campo del management. Ho colto l’opportunità di questo Master ed ora mi auguro che possa segnare l’inizio della mia carriera professionale in Italia o in Europa”

Il Master in Management and Textile Engineering si rivolge a neo-laureati in ingegneria, economia, chimica e fisica o manager già inseriti nel mondo del lavoro in possesso delle medesime tipologie di laurea.
La II edizione prevede agevolazioni finanziarie e conferma la formula didattica con impegno full time della I edizione: 550 ore di lezione, con docenza congiunta di accademici e professionisti del settore, visite aziendali, testimonianze dei massimi esperti a livello mondiale della filiera tessile e 500 ore di stage presso aziende d’eccellenza.
“La flessibilità di questo format di studio ne ha determinato anche la sua efficacia e successo”, sostiene Roberto Manzi, Responsabile Formazione di Yamamay.

Al termine i partecipanti potranno ricoprire ruoli strategici nel settore del Tessile-Abbigliamento-Moda, operando a pieno titolo nelle aree Qualità e Servizio, Gestione, Produzione, Global Supply Chain e Direzione di Business Unit. Il Master MTE risponde alla richiesta di personale qualificato che arriva direttamente dalle aziende leader del settore, perché nella sfida continua di un mercato sempre più competitivo “il mondo Tessile, come tutto il sistema manifatturiero - afferma Ermanno Rondi, membro del Board Education di Confindustria - avrà bisogno di tecnici con una preparazione in grado di integrare tecnologia, logistica, gestione, marketing. Il Master in Management and Textile Engineering è la risposta a questa esigenza di sintesi: uno sguardo al futuro senza dimenticare la tradizione”.

Per i richiedenti dell’Unione Europea, il termine ultimo di iscrizione è il 1° Agosto 2014. Per informazioni è possibile visitare il sito: www.mastermte.org.

Ultime Notizie dai Master

Digital Restart: Il Master in Data Analysis dedicato a persone senza lavoro finanziato da Intesa Sanpaolo

Notizia del 26/07/2021 ore 08:49

Promuovere l’accrescimento e il rinnovamento delle competenze in chiave digitale per gli over 40 senza occupazione, anche a causa della pandemia, domiciliati o residenti in Lombardia.

Master in Partnership Studies e Tradizioni Native promosso dall'Università di Udine

Notizia del 26/07/2021 ore 08:39

Sono aperte all’Università di Udine le iscrizioni per partecipare alla seconda edizione del Master Partnership Studies e tradizioni native. Letterature, psicologia, etno-antropologia e società - MaPS, organizzato dal Dipartimento di Lingue e letterature, comunicazione, formazione e società (DILL).

Il Politecnico di Torino partner di due dottorati nazionali

Notizia del 26/07/2021 ore 08:36

“Intelligenza Artificiale” e “Sviluppo Sostenibile e Cambiamento Climatico” sono i due dottorati a livello nazionale che vedono il coinvolgimento del Politecnico di Torino e che formeranno una generazione di dottori di ricerca in grado di guidare la transizione digitale ed ecologica del Paese.

Cerimonia conclusiva del Master Universitario di II Livello in Chirurgia laparoscopica in ginecologia

Notizia del 23/07/2021 ore 10:30

Si è svolta martedì 25 maggio 2021 nell’aula Magna dell’Ospedale di Cattinara e con collegamenti su piattaforma TEAMS, la Cerimonia conclusiva, con contestuale discussione delle tesi, del Master Universitario di II Livello in Chirurgia laparoscopica in ginecologia.

Ordine dei Biologi, finanziate 10 borse di studio per gli iscritti al master in "Biologia e Biotecnologie della Riproduzione"

Notizia del 23/07/2021 ore 10:26

L’Ordine dei Biologi ha finanziato anche per l’a.a. 2020/21 dieci borse di studio, dell’importo di 1000 euro ciascuna, per i corsisti iscritti al master di 2° livello in Biologia e Biotecnologie della Riproduzione. «Il master – spiega la coordinatrice Maria Violetta Brundo, docente di Anatomia comparata e citologia al . . .