Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 05/08/2022 alle 16:30

Master in Politiche Pubbliche e Gestione Sanitaria: iscrizioni aperte fino al 22 gennaio

Notizia del 22/12/2014 ore 16:25

Il Master di II livello in Politiche pubbliche e gestione sanitaria, organizzato dalla Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, in collaborazione con le Facoltà di Farmacia e Medicina, Medicina e Psicologia, Medicina e Odontoiatria, è un corso di studi annuale di alta specializzazione rivolto ai laureati in Scienze Politiche, Giurisprudenza, Scienze Economiche, Farmacia e Medicina.

Il master, che conferisce 60 crediti formativi universitari, vuole formare figure professionali qualificate nell’ambito delle amministrazioni pubbliche e private relative al settore sanitario e per laureati decisi a trovare occupazione in questo settore.

Affianca alla conoscenza dei sistemi e regole di gestione la consapevolezza della necessità di un efficace assetto della gestione sanitaria. Il programma del corso è strutturato in moduli didattici integrati che comprendono, nell’ordine, i principi costituzionali sulla salute, le nozioni basilari del diritto e quelle sanitario-ospedaliere, l’architettura del sistema sanitario e il suo governo, la politica della gestione del personale, le regole dell’agire amministrativo, i diritti del malato e la deontologia medica, la responsabilità e le assicurazioni nella sanità, la governance economica, la statistica e gli strumenti per la gestione sanitaria.

L’ammissione al Master è preceduta da un colloquio motivazionale e saranno offerte alcune borse di studio. Il Master avrà inizio nel febbraio 2015 e terminerà nel gennaio 2016. La prima parte del corso (febbraio – settembre) si articolerà in cicli di lezioni teorico-pratiche, ogni venerdì dalle ore 9 alle ore 19. Nella seconda parte sarà possibile svolgere stage presso organismi e strutture sanitarie. Il costo del Master è di € 3.000, pagabili in due rate.

 

Le domande di ammissione dovranno essere presentate entro il 22 gennaio.

Tutte le informazioni riguardanti, le attività, le ricerche e le iniziative sono consultabili sul sito www.mastergestionesanitaria.it

Ultime Notizie dai Master

Pubblicato il bando per i Master dell’Università di Parma per l’a.a. 2022-23

Notizia del 05/08/2022 ore 16:30

È stato pubblicato sul sito web di Ateneo il bando per i corsi di Master universitario di I e II livello dell’Università di Parma per l’anno accademico 2022-23 (https://www.unipr.

Master universitario in “Sustainability Manager per la Transizione Ecologica” all'UniParthenope

Notizia del 03/08/2022 ore 09:18

La Cattedra UNESCO in “Ambiente, Risorse e Sviluppo Sostenibile” del Dipartimento di Scienze e Tecnologie dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”, in collaborazione con l’Ordine Nazionale dei Biologi, organizza il Master Universitario in “Sustainability Manager per la Transizione Ecologica”. Il Master, diretto dal Prof.

Università, a Caltanissetta il Master sui disturbi dello spettro autistico

Notizia del 01/08/2022 ore 08:43

Il Consorzio Universitario di Caltanissetta, in partnership con l’Istituto di Gestalt HCC Human Comunication Center Italy, attiverà a breve un Master sui Disturbi dello Spettro Autistico: clinica ed ermeneutica gestaltica.

Terna e Università di Palermo presentano la prima edizione del Master del Tyrrhenian Lab

Notizia del 28/07/2022 ore 17:06

Si è tenuta a Palermo presso la Sala Magna del Complesso Monumentale dello Steri la presentazione del Master di II livello “Digitalizzazione del sistema elettrico per la transizione energetica”, promosso da Terna, nell’ambito del progetto Tyrrhenian Lab, in collaborazione con le Università di Palermo, Cagliari e Salerno.

Presentato il Master in Behavioural Design al Politecnico di Torino

Notizia del 27/07/2022 ore 11:23

Prenderà il via a settembre il primo Master in Italia dedicato al Behavioural Design, un progetto voluto da ICO Valley in collaborazione con il Politecnico di Torino, l’Università degli Studi di Torino, Fondazione Torino Wireless, Confindustria Canavese e con il supporto di player industriali come Huawei.