Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 24/05/2018 alle 17:00

Presentata la Parma Summer School “Emerging Risks for Food Safety and Public Perception”

Notizia del 08/05/2018 ore 16:57

Sarà incentrata sui rischi emergenti legati al cibo la terza edizione della Parma Summer School organizzata dal Laboratorio di Modellistica Molecolare del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco dell’Università di Parma, dall’EFSA (European Food Safety Authority) e dall’Università Cattolica di Piacenza in partnership con l’Università di Wageningen.

Questa terza edizione si svolgerà dal 15 al 17 maggio, come sempre all’EFSA

Questa mattina la presentazione nella sede dell’Università di Parma, con interventi di Roberto Fornari, Pro Rettore alla Ricerca, Gabriele Costantino, Direttore del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco, Pietro Cozzini, Direttore della Scuola e docente del Dipartimento, e Stef Bronzwaer di EFSA, membro del comitato scientifico della scuola.

Quest’anno la scuola si focalizzerà sullo studio dei rischi emergenti connessi con il cibo come i pesticidi. La tematica sarà affrontata da tutti i punti di vista, dai sistemi predittivi agli aspetti microbiologici, dalla comunicazione al pubblico alla percezione.

La Summer School, che fa parte dell’offerta formativa della nuova Scuola di studi superiori in alimenti e nutrizione dell’Università di Parma, è a numero chiuso e prevede la partecipazione di 100 studiosi, principalmente giovani. I relatori sono ricercatori di grande esperienza internazionale che provengono da prestigiosi atenei e centri di ricerca internazionali e da diverse unità dell’EFSA.

Caratteristica della scuola è di essere “no fees”, ossia senza spese di iscrizione per i partecipanti. Questo tipo di scelta, che da sempre la contraddistingue, è stata fatta per permettere soprattutto a giovani ricercatori, studenti di dottorato e laureandi, di partecipare all’evento per poter conoscere lo stato dell’arte dalla voce dei maggiori esperti del campo, generando anche collaborazioni e scambi di esperienze e di persone fra gruppi di ricerca italiani e stranieri. Questa scelta è stata resa possibile grazie al contributo economico di tutti gli organizzatori e in particolare di EFSA: la scuola costituisce infatti uno dei primi esempi di collaborazione tra l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare e l’Università di Parma nel campo dell’alta formazione.

Ultime Notizie dai Master

Master PROGEA di Accademia Fiera Milano: disponibili tre borse di studio

Notizia del 24/05/2018 ore 16:57

PROGEA è il master di Accademia Fiera Milano in Progettazione e organizzazione di fiere, eventi e punti vendita. In partenza a ottobre 2018, è a numero chiuso per un massimo 20 partecipanti.

Master di Raffles Milano: disponibili 20 borse di studio

Notizia del 22/05/2018 ore 17:58

Al fine di incentivare i giovani talenti a continuare i loro studi in istituzioni di qualità, Raffles Milano mette a disposizione 20 borse di studio per la frequenza ai Master in partenza nell’anno accademico 2018/2019.

Al via la XI edizione della Regatta di ESCP Europe: dal 17 al 20 maggio studenti e manager si sfidano nelle acque di Ischia

Notizia del 17/05/2018 ore 16:23

L'evento organizzato dalla Business School punta a diventare una delle maggiori competizioni velistiche internazionali a livello studentesco. Tra i tanti sponsor, HMD Global promuoverà un contest innovativo tra i giovani partecipanti per consentire loro di candidarsi al ruolo di futuri manager in Nokia.

Master Qforma in Direzione delle Risorse Umane: al via a Firenze l'edizione 2018

Notizia del 16/05/2018 ore 18:03

Ultimi giorni per iscriversi al Master in Direzione delle Risorse Umane, organizzato a Firenze da Qforma - Quec for Manager, che avrà inizio il 19 maggio e sarà strutturato su 15 incontri al sabato per un totale di 120 ore.

Ingegneria dello Sport: il primo Master in Italia al Politecnico di Torino

Notizia del 15/05/2018 ore 18:12

Per ottenere prestazioni eccezionali un atleta non può contare solo sulla sua performance ma ha bisogno del contributo di un'intera squadra e delle tecnologie più all’avanguardia per arrivare all’obiettivo: proprio in questa direzione si muove il nuovo Master di II Livello in Sports Engineering del Politecnico di Torino . . .