Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 05/08/2022 alle 16:30

Quest’anno il Job Day dell’Università di Parma è online

Notizia del 20/10/2020 ore 12:50

Si svolgerà interamente on line l’edizione 2020 del Job Day dell’Università di Parma. La tradizionale giornata di orientamento al lavoro e incontri con le aziende, appuntamento fisso dell’autunno Unipr, “trasloca sul web” a causa dell’emergenza sanitaria in corso: gli incontri si svolgeranno ugualmente ma appunto on line, per evitare assembramenti e contatti ravvicinati tra le persone. E in un periodo complicato come quello che stiamo vivendo, che potrebbe anche scoraggiare la partecipazione di aziende e istituzioni, va invece sottolineato che i numeri della vigilia sono davvero molto buoni: a questa edizione del Job Day, organizzata come sempre dalla UO Placement e Rapporti con le Imprese dell’Ateneo, parteciperanno 105 tra aziende ed enti istituzionali. L’obiettivo è come sempre quello di favorire, seppure a distanza, l’incontro di studenti e laureati con il mondo del lavoro.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina in conferenza stampa nell’Aula Magna dell’Ateneo dal Rettore Paolo Andrei, dalla Pro Rettrice alla Didattica e Servizi agli Studenti Sara Rainieri e dalla Delegata del Rettore all’Orientamento Chiara Vernizzi.

Le aziende e gli enti presenti al Job Day 2020 saranno suddivisi in 9 settori economico-produttivi e ripartiti in due slot orari.

Ore 9-12.30:
· Chimico/Farmaceutico
· ICT/Consulenza (prima parte)
· Edilizia/Oil&Gas
· Enti istituzionali
· Finanziario/Assicurativo

Ore 12.30-16:
· Agenzie per il Lavoro
· Food/Impiantistica alimentare
· Meccanica generale/Automotive
· Trasporti e logistica/Distributivo e commerciale
· ICT/Consulenza (seconda parte)

Per poter partecipare al Job Day gli studenti e i laureati di tutti i corsi di studio dell’Ateneo devono iscriversi entro il 24 ottobre 2020 sul Portale JOBEVENTI, selezionando il settore economico-produttivo di interesse.

Dalle 9 alle 16 di mercoledì 28 ottobre sarà possibile accedere direttamente ai desk virtuali delle aziende e degli enti partecipanti attraverso il nuovo portale del Placement dell’Università di Parma (www.placement.unipr.it)

Ultime Notizie dai Master

Pubblicato il bando per i Master dell’Università di Parma per l’a.a. 2022-23

Notizia del 05/08/2022 ore 16:30

È stato pubblicato sul sito web di Ateneo il bando per i corsi di Master universitario di I e II livello dell’Università di Parma per l’anno accademico 2022-23 (https://www.unipr.

Master universitario in “Sustainability Manager per la Transizione Ecologica” all'UniParthenope

Notizia del 03/08/2022 ore 09:18

La Cattedra UNESCO in “Ambiente, Risorse e Sviluppo Sostenibile” del Dipartimento di Scienze e Tecnologie dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”, in collaborazione con l’Ordine Nazionale dei Biologi, organizza il Master Universitario in “Sustainability Manager per la Transizione Ecologica”. Il Master, diretto dal Prof.

Università, a Caltanissetta il Master sui disturbi dello spettro autistico

Notizia del 01/08/2022 ore 08:43

Il Consorzio Universitario di Caltanissetta, in partnership con l’Istituto di Gestalt HCC Human Comunication Center Italy, attiverà a breve un Master sui Disturbi dello Spettro Autistico: clinica ed ermeneutica gestaltica.

Terna e Università di Palermo presentano la prima edizione del Master del Tyrrhenian Lab

Notizia del 28/07/2022 ore 17:06

Si è tenuta a Palermo presso la Sala Magna del Complesso Monumentale dello Steri la presentazione del Master di II livello “Digitalizzazione del sistema elettrico per la transizione energetica”, promosso da Terna, nell’ambito del progetto Tyrrhenian Lab, in collaborazione con le Università di Palermo, Cagliari e Salerno.

Presentato il Master in Behavioural Design al Politecnico di Torino

Notizia del 27/07/2022 ore 11:23

Prenderà il via a settembre il primo Master in Italia dedicato al Behavioural Design, un progetto voluto da ICO Valley in collaborazione con il Politecnico di Torino, l’Università degli Studi di Torino, Fondazione Torino Wireless, Confindustria Canavese e con il supporto di player industriali come Huawei.