Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 12/05/2021 alle 13:32

Università: Link Campus University è partner del progetto europeo O-City. Il futuro delle città è legato all’economia creativa

Notizia del 12/04/2021 ore 15:16

L’Università degli Studi Link Campus University è partner del progetto di ricerca europeo O-City, finanziato dall’Unione Europea attraverso il programma Erasmus+ 2019/2021. Il team impegnato vede la partecipazione di 13 partner, università, fondazioni e aziende di sei nazioni diverse: Spagna, Italia, Slovenia, Serbia, Grecia e Colombia.

Il progetto ha l’obiettivo di promuovere modelli di Orange Economy (l’economia creativa) per città e territori, che prevedono investimenti strategici in cultura e creatività per generare nuove strategie di crescita e nuovi paradigmi economici, sociali e culturali.
Per questo è stata inaugurata la nuova piattaforma multimediale del progetto che permetta di scoprire, promuovere e valorizzare il patrimonio culturale, incoraggiare l’economia creativa e modernizzare le metodologie adottate dall’università per stimolare l’innovazione sono infatti due dei principali obiettivi del progetto.

Di fronte alla crisi provocata dall’emergenza sanitaria del Coronavirus, la sfida della trasformazione digitale è decisiva. In Italia, le industrie culturali e creative valgono 90 miliardi di euro e danno occupazione a più di un milione di persone oltre a rappresentare il miglior
investimento per il futuro dei territori.

L’impegno di O-City è quello di ripensare l’economia in forma sostenibile e accelerare i processi di digitalizzazione per il mercato nazionale e internazionale di prodotti e servizi con l’obiettivo di creare nuove opportunità di lavoro per le giovani generazioni.
Il progetto ha, inoltre, finanziato un servizio dedicato alle Università che vogliono ospitare nei loro programmi didattici artisti, creativi, esperti digitali, videomakers, fotografi e altri professionisti delle industrie culturali e creative.

La piattaforma, infatti, offrirà corsi di formazione gratuita agli studenti per trasferire competenze digitali, artistiche e imprenditoriali.

Ultime Notizie dai Master

Aperte le iscrizioni alla 4ª edizione del Master di I livello in Progettazione e accesso ai fondi europei per la cultura, la creatività e il multimediale

Notizia del 12/05/2021 ore 10:15

Sono aperte le iscrizioni alla 4ª edizione del Master di I livello in Progettazione e accesso ai fondi europei per la cultura, la creatività e il multimediale.

I-Sàpere School of Business & Lloyd’s Register presentano il Master di Alta Formazione in Sistemi di Gestione per la Qualità, Sicurezza e Ambiente

Notizia del 12/05/2021 ore 09:53

Il Master di Alta Formazione in Sistemi di Gestione per la Qualità, Sicurezza e Ambiente – Qualificato KHC N° Reg MQSE294 – e progettato in partnership formativa con l’Organismo di Certificazione “Lloyd’s Register”, intende rispondere alla crescente domanda di Enti Pubblici e Privati, Società di Consulenza ed Imprese . . .

Alta formazione: Università Cattolica, graduation ceremony per 150 iscritti al master che “unisce” l’Africa

Notizia del 10/05/2021 ore 11:01

Cinque paesi africani, più di cento imprenditori locali e un solo obiettivo: creare lavoro e reale sviluppo per le comunità a cui appartengono.

ALTIS al fianco delle PMI con l'Executive Master in Sviluppo Strategico delle piccole e medie imprese

Notizia del 10/05/2021 ore 10:51

Al via a maggio 2021 la XV edizione del Master di ALTIS Università Cattolica che supporta – oggi più che mai – imprenditori, manager e collaboratori di micro, piccole e medie imprese con approfondimenti ad hoc studiati per la ripartenza e nuove opportunità di sviluppo della propria realtà aziendale.

Siemens in collaborazione con l'Università degli Studi “Roma Tre” per un Master in Cybersecurity

Notizia del 07/05/2021 ore 10:50

Prendono ufficialmente il via le attività di collaborazione tra Siemens Italia e il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi “Roma Tre”, selezionato dal Ministero dell’Università e della Ricerca tra i 180 Dipartimenti di Eccellenza.