Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 19/11/2019 alle 18:40

Accademia della Moda

Sede di Napoli
Via Giuseppe Pica, 62, 80142, Napoli
Tel.081 554 0383 - Fax 081 554 0383

Presentazione

L’Accademia nasce negli anni ’60 da un’idea del maestro sarto Domenico Lettieri.
La storia inizia negli anni ’50 a Vico Equense. Domenico Lettieri, ragazzino, guardava con ammirazione gli eleganti turisti stranieri che visitavano la città, avrebbe voluto essere come loro, imitarli e farsi notare.
Comincia la sua ricerca del ben vestire e degli abiti sartoriali, così inizia a lavorare in una piccola bottega. Ma, all’epoca, la sartoria era un’arte quasi segreta di cui erano custodi i vecchi sarti, che non amavano tramandare il mestiere ai ragazzi di bottega.
Domenico capisce che l’unico modo di imparare è osservare il sarto da cui lavora, cercando di rubare quanti più segreti possibile. Inizia a specializzarsi a partire dalla giacca alla napoletana.

Dalla bottega all’industria
Negli anni ’60 ha l’occasione di entrare in Marzotto, dove scopre che la sartoria può essere anche industria. Infatti in quegli anni la bottega del sarto inizia a stare stretta alle esigenze delle persone, che vogliono comodità e scelta. Domenico Lettieri sente che la produzione di massa è l’occasione per dare nuova linfa alla sartoria, perché l’industria ha bisogno di figure specializzate.
Si avvicina alla Scuola Callegari e al suo metodo geometrico per realizzare modelli sempre proporzionati alla taglia e alla figura, e decide di importarlo a Napoli, ma rendendo il metodo più snello e meno matematico, fino a creare un’evoluzione che diventerà metodo di modellistica brevettato.
La chiave del metodo di modellistica dell’Accademia, usato ancora oggi, è la semplificazione. Si parte da un metodo geometrico semplificato, per renderlo più comprensibile e veloce, adatto alle esigenze di produzione. La progettazione modellistica viene ridotta alle regole indispensabili, quelle necessarie per avere libertà di movimento nel passaggio tra carta e tessuto.

Dalle scuole alla nascita dell’Accademia
Da questo momento in poi, aprirà diverse scuole in molte regioni d’Italia, stringendo rapporti con le aziende locali. Ben presto, inoltre, l’insegnamento viene esteso alla moda femminile, perché anche le donne iniziano ad avere esigenze diverse, legate ai cambiamenti della società e della cultura.
Oggi, IUAD – Accademia della Moda è l’unico ente privato di alta formazione del Sud Italia riconosciuto ed accreditato dal MIUR tra le Istituzioni AFAM per i corsi triennali di I livello in Fashion Design, Interior Design e Visual Communication.
Ancora oggi, conserva la tradizione di persone che fanno, preparando gli studenti ad entrare nel mondo del lavoro da professionisti, grazie a piani di studio creati con le aziende e a partire dalle esigenze del mercato, e grazie alla partecipazione a workshop, incontri con le aziende, laboratori pratici.

Da Napoli all’apertura della sede di Milano
Da qualche anno è stata inaugurata la sede a Milano, in un edificio storico di via Copernico, nei pressi della Stazione Centrale.
Si tratta di un passaggio importantissimo per l’Accademia, vista la presenza di tante scuole di moda e design radicate sul territorio milanese. E’ una sfida che nasce dalla voglia di portare il proprio punto di vista su moda e design, senza adeguarsi ad altri metodi, ma esportando la tradizione sartoriale e l’estro partenopeo.

Tutti i Master ed i Corsi

Realizzare un disegno tecnico chiaro permette di velocizzare e migliorare la comprensione da parte di chi dovrà poi realizzare il capo. Con il Master in Disegno Tecnico per la Moda potrai acquisire competenze disciplinari e professionali specifiche legate ai settori abbigliamento uomo, donna e bambino.

Napoli (Campania)
06/03/2019 12 mesi 10.000 Contatta Master  ▸
Napoli (Campania)
06/03/2019 12 mesi 10.000 Contatta Master  ▸

Video dei Master

Master in Disegno Tecnico per la Moda

Accademia della Moda - Presentazione 2017

Master in Marketing Internazionale e Comunicazione dell'Italian Style

Accademia della Moda - Presentazione 2017