Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 25/09/2017 alle 15:38

IED Open Day 2015: porte aperte in tutte le sedi dell’Istituto Europeo di Design

Notizia del 09/07/2015 ore 16:35

In tutte le sedi IED (Milano, Roma, Torino, Firenze, Venezia, Cagliari e Como), giovedì 16 luglio 2015, ritorna l’appuntamento estivo con l’Open Day dell’Istituto Europeo di Design, per permettere ai futuri studenti di conoscere da vicino l’Istituto, il suo metodo formativo e toccare con mano le reali possibilità d’inserimento nel mondo del lavoro nelle aree creative che interessano le quattro scuole IED: design, moda, visual communication, management e comunicazione.

Iscrizione libera su ied.it/openday

La giornata si articolerà in sessioni informative, con coordinatori e tutor volte a spiegare la ricca offerta – corsi Triennali con il rilascio del Diploma Accademico di Primo Livello, Professional Training Program, corsi Master, corsi di Specializzazione e di Formazione Avanzata – laboratori creativi e momenti di approfondimento su storie di successo di alcuni ex studenti IED che hanno intrapreso una carriera in azienda, lanciato la propria start up o che lavorano come free lance.

Sarà inoltre possibile visitare le aule e i laboratori per far conoscere ai potenziali futuri studenti gli spazi che li ospiteranno nei mesi a venire, illustrando il Genius Loci dei luoghi delle diverse sedi IED. Il Genius Loci è, infatti, il principio alla base dello IED e rispecchia la cultura dei luoghi dove ciascuna sede si colloca, offrendo agli studenti la possibilità di fare propria una materia nello stesso territorio in cui questa ha avuto origine, si è diffusa e si è evoluta.
A rendere, infine, ancor più interessante la giornata non mancheranno workshop e seminari di approfondimento con special guest d’eccezione.

Grande novità di questa edizione di IED Open Day la scelta di far coincidere, in alcune città, la giornata a porte aperte con due importanti appuntamenti firmati IED – Apriti IED, mostra che nelle singole sedi raccoglie, a chiusura dell’anno accademico, i progetti di tesi realizzati dai diplomati 2014/15 e momento di incontro con il mondo del lavoro, e il road show SUPERFARE – con l’obiettivo di offrire ai partecipanti un’occasione in più per toccare con mano quella che è la metodologia didattica dell’Istituto che pur con una forte vocazione orientata all’innovazione, mantiene salda la sua filosofia originaria fondata sul “saper fare”.

“Il sapere e il saper fare devono crescere insieme”. In questa semplice espressione è, infatti, racchiuso il manifesto IED fin dalle sue origini. La conoscenza astratta e teorica a nulla serve se non è affiancata quotidianamente dal saper fare. In quasi mezzo secolo di attività, IED ha sviluppato questo principio fondamentale per dare risposte formative all’altezza dei veloci cambiamenti storici e sociali.

“IED Open Day rappresenta per noi un prezioso momento dedicato all’informazione e all’orientamento – spiega Maurizio Cortese, Direttore Generale IEDpoiché ci consente di ospitare presso le nostre sedi i rappresentanti delle aziende di maggior prestigio del panorama internazionale e ascoltare le storie di successo di ex studenti IED ormai professionisti affermati, offrendo così ai giovani, e a tutto il pubblico che interverrà, un’occasione importante di dialogo con il mondo del lavoro. Ascoltare le testimonianze di esperti del settore permette ai futuri studenti IED di comprendere davvero cosa significhi essere creativi e farne una professione. Open Day, Apriti IED e SUPERFARE sono la riprova delle molteplici opportunità formative e occupazionali che IED è in grado di offrire”.

Lo svolgimento simultaneo di IED Open Day e Apriti IED interesserà la sede di Torino, e vedrà alternarsi in un’unica giornata un momento di apertura verso chi vuole scoprire il mondo IED, ma anche di ritrovo per diplomati, studenti, ex-studenti, docenti, creativi che si confrontano alla fine dell’anno accademico. Protagonisti quindi i giovani: quelli che si interrogano sul futuro della loro formazione e quelli che mettono in mostra i risultati di un percorso formativo che sta per chiudersi e che apre nuovi orizzonti sul mondo professionale che li aspetta. Il fitto programma della giornata si suddivide in due momenti distinti: in mattinata, i partecipanti avranno la possibilità di sostenere colloqui individuali con l’Admission Center, mentre nel pomeriggio saranno suddivisi in gruppi, in base all’area di interesse, per assistere alla presentazione dei Corsi con i contributi di Coordinatori ed ex-studenti, ora affermati professionisti del settore. In chiusura di giornata i partecipanti potranno quindi visitare in anteprima Apriti IED, che aprirà al pubblico alle 18.30 con aperitivo e Dj set.

Nella sede di Milano, in concomitanza con IED Open Day, si terrà invece la seconda tappa di SUPERFARE, un tour itinerante – partito dalla sede di Roma e che si concluderà a settembre a Torino – per presentare a studenti, architetti, designer e addetti ai lavori la filosofia del “saper fare” e la sua evoluzione nel tempo. In questa occasione si discuterà di design con Emanuele Soldini, Direttore IED Milano; Stefano Cardini, Direttore Accademico IED; Federico “Chicco” Ferretti, Managing Director Continuum Milano; Odo Fioravanti, Designer; Carlo Forcolini, Direttore Scientifico IED; Antonio Facco, Designer. SUPERFARE sarà inoltre l’occasione per presentare i nuovi Master di primo livello in Design, Fashion e Visual Arts recentemente riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e che saranno attivati per l’anno accademico 2015/2016 nelle sedi di Torino, Milano, Roma e Cagliari.

A Venezia, infine, IED mette in palio 2 Borse di studio per il corso di Interior Design, mentre a Roma racconteranno le loro storie di successo dopo IED, Francesco Bernabei, diplomato in Fotografia, oggi creative director della sede italiana dello studio internazionale di produzione UNIT9; Danilo Cremonesi, master in Interior Design, fondatore dello studio di architettura, design e grafica iD-segni; Federica Nocita, diplomata in Fashion Design, ora designer ricami della maison Valentino, Niccolò Adolini, diplomato in Product Design, oggi fondatore, insieme a Daniel Simonini, dello studio di design Adolini+Simonini con sedi a Milano e San Paolo del Brasile, Lorenzo Macchiaioli, diplomato in Interaction Design, oggi Digital Art Director di Brand Portal.

IED è oggi l’unica eccellenza internazionale del settore a capitale e management interamente italiano. Dopo quasi 50 anni nel campo della formazione e della ricerca nelle discipline creative IED è molto più di una Scuola, è un centro dove prendono forma professionalità di nuova generazione, professionisti del futuro ai quali viene offerta una concreta possibilità di impiego con dati di inserimento nel mondo del lavoro particolarmente alti: oltre il 70% a sei mesi dal diploma triennale e master. Ad un anno la percentuale supera l’80% per chi ha conseguito il master e raggiunge l’86% per i diplomati del triennio.

Con un aumento della percentuale di iscritti del 21% solo nell’ultimo anno accademico, IED ha dimostrato nel tempo di essere una realtà formativa in continua evoluzione, rispondendo in modo concreto, attraverso le quattro scuole IED, alle innumerevoli e diverse esigenze formative che il mercato impone: da professionisti del mondo del design, alle figure professionali sempre più specializzate del Sistema Moda, da esperti in grado di ideare un piano di comunicazione visiva a professionisti del management capaci di sviluppare progetti di innovazione e sperimentazione.

 

Ultime Notizie dai Master

Business school: la sfida è in mare aperto

Notizia del 25/09/2017 ore 15:38

Dal 28 settembre al 1 ottobre, a Santa Margherita Ligure, SDA Bocconi e Yacht Club Italiano, in partnership con Rolex, organizzano la Rolex MBA's Conference and Regatta, la manifestazione velica internazionale che coinvolge 20 tra le migliori scuole del mondo e 390 studenti mba.

Un nuovo MBA per la Business School internazionale ESCP Europe

Notizia del 22/09/2017 ore 15:58

Il Campus di Torino inaugura l'Anno Accademico 2017-2018. L'astronauta e imprenditore Maurizio Cheli e i top manager Clarence Nahan (Mediobanca), Enrica Satta (Elica) ed Enrico Contini (Lavazza) padrini d'eccezione dei programmi di studio che continuano ad attirare sempre più studenti da tutto il mondo.

SDA Bocconi: 6 borse di studio per l’Executive MBA Week-End

Notizia del 21/09/2017 ore 17:28

Due contributi sono riservati a candidate donne che si distinguano per un profilo di eccellenza.

Laurea honoris causa in Psicologia clinica e della salute conferita al Dalai Lama dall'Università di Pisa

Notizia del 21/09/2017 ore 12:16

L’Università e la città di Pisa, centro mondiale degli studi sulla mente per due giorni grazie al simposio internazionale “The Mindscience of Reality”. Ospite d’onore, il Dalai Lama.

Master in Energia e Ambiente a Venezia: un corso sulla sostenibilità di imprese e territorio

Notizia del 20/09/2017 ore 16:16

Le iscrizioni chiuderanno il 27 novembre e le lezioni partiranno a gennaio 2018.