Oltre 2300 Masters post-laurea in archivio
Ultimo Aggiornamento: il 23/10/2017 alle 17:37

All’Università di Macerata un Master per Innovare la Pubblica Amministrazione

Notizia del 25/11/2010 ore 12:10

La Pubblica amministrazione continua a vivere un periodo di forte spinta all’innovazione per essere più vicina ai bisogni dei cittadini e di vero supporto allo sviluppo socio economico del Paese. Per questo l’Università di Macerata, Facoltà di Scienze politiche, da diversi anni affianca alla propria attività didattica per gli studenti un Master di secondo livello sull’Innovazione nella Pubblica Amministrazione finalizzato a formare figure in grado di gestire il cambiamento in atto.

Proprio in questi giorni è uscito il nuovo bando per l’anno accademico 2010/2011. Il Master è rivolto, oltre che a giovani laureati intenzionati ad affrontare concorsi per l’ingresso nelle pubbliche amministrazioni, a funzionari e dirigenti degli enti pubblici ed a professionisti e consulenti che si trovano in rapporto con la P. A. Direttore del corso è il prof. Francesco De Leonardis, docente di diritto amministrativo, il quale sottolinea come il Master sia uno dei pochi oggi organizzati in Italia in cui la programmazione didattica si divida in modo quasi paritario tra diritto amministrativo (procedimento, amministrazione digitale, organizzazione, ecc.) ed economia (applicazione delle metodologie aziendali anche alle p.a.). Il piano didattico, infatti, affrontando lo studio di casi concreti, è incentrato su aspetti critici del cambiamento che la pubblica amministrazione si trova a fronteggiare, con un’articolazione interdisciplinare basata su argomenti economico-gestionali e giuridici.
 
L’attività didattica si svolgerà tra marzo e novembre 2011 a Macerata, presso l’Università ed in videoconferenza nella sede staccata di Spinetoli. In totale 300 ore di lezioni suddivise in nove “moduli” che affrontano temi particolarmente di attualità come, ad esempio, i procedimenti amministrativi, le privatizzazioni, il controllo di gestione, l’acquisizione e gestione dei fondi europei, le novità in materia di contratti pubblici, gli aspetti legati alla cosiddetta “amministrazione digitale”, la gestione del territorio e la tutela ambientale.
 
Il termine per iscriversi è fissato al 4 febbraio 2011, ma perfezionando l’inscrizione entro il 31 dicembre si può beneficiare di una riduzione delle tasse di circa il 30%. E’ possibile, inoltre iscriversi anche come uditori o solamente ad alcuni “moduli”.

Informazioni più dettagliate possono essere chieste alla segretaria organizzativa presso la Facoltà di Scienze politiche in piazza Strambi n. 1 a Macerata, tel. 0733-2582745.

Ultime Notizie dai Master

Management tra Impresa e Territorio: un nuovo corso di perfezionamento all'Università di Firenze

Notizia del 23/10/2017 ore 17:37

Un nuovo corso di perfezionamento dell'Università di Firenze approfondirà una dimensione poco esplorata: quanto valgono, oggi, in un contesto globale, la tradizione e il radicamento territoriale.

Master Ambiente della Scuola Superiore Sant'Anna: tradizione, innovazione, eccellenza, borse studio

Notizia del 20/10/2017 ore 11:23

Sono aperte fino al 13 novembre le iscrizioni all'edizione 2018 del Master in Gestione e Controllo dell’Ambiente: Economia circolare e Management Efficiente delle Risorse – GECA.

Master in Management dei Servizi Sanitari e Socio-Sanitari: presentazione all'Università di Parma

Notizia del 19/10/2017 ore 18:15

L'appuntamento è per lunedì 23 ottobre, alle ore 15, presso la Sala del Consiglio del Palazzo Centrale dell'Ateneo.

Master in Management delle Aziende Sanitarie a Pisa: ultimi giorni per le iscrizioni

Notizia del 18/10/2017 ore 14:44

La partecipazione al Master consente di acquisire 60 CFU. Sono disponibili borse di studio a copertura parziale della quota di iscrizione.

ESCP Europe nella Top 10 mondiale degli Executive MBA

Notizia del 16/10/2017 ore 15:38

Il Master della Business School internazionale migliora la sua posizione nella classifica del Financial Times, confermandosi primo in Italia e decimo al mondo. Sul podio per obiettivi raggiunti dai partecipanti, progressione di carriera e internazionalità dell’esperienza.